• Google+
  • Commenta
14 giugno 2007

Catanzaro: Presentazione delle note sull’andamento dell’economia della Calabria

L’andamento dell’economia calabrese nel 2006 sarà al centro dell’iniziativa scientifica organizzata e promossa dall’Università Magna G
L’andamento dell’economia calabrese nel 2006 sarà al centro dell’iniziativa scientifica organizzata e promossa dall’Università Magna Græcia per venerdì 15 giugno al Campus di Germaneto, in occasione della presentazione delle “Note sull’andamento dell’economia della Calabria”, redatte dal Nucleo per la ricerca economica della Banca d’Italia, Filiale di Catanzaro.

L’incontro si svolgerà, a partire dalle ore 10 presso l’Aula C dell’Edificio dell’Area giuridica, economica e delle scienze sociali del Campus universitario di Germaneto.

La presentazione delle note sull’andamento della Calabria rappresenta un’importante e ormai annuale occasione di dibattito e confronto sulle questioni più rilevanti riguardo le problematiche e le prospettive del sistema economico calabrese.

Introdurrà i temi dell’incontro il Professor Francesco Saverio Costanzo, Rettore dell’Università Magna Græcia di Catanzaro.

La tavola rotonda, successiva alla presentazione delle note, sarà incentrata invece sul tema “Lo sviluppo economico calabrese: problematiche e prospettive”.

Coordinerà i lavori il Professor Luigi Ventura, Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Magna Græcia.

Interverranno il Professor Riccardo Viganò, ordinario di Economia Aziendale presso l’Università Federico II di Napoli, la Professoressa Annarita Trotta, straordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università Magna Græcia, il dottor Vittorio Daniela, ricercatore in Politica Economica dell’Ateneo catanzarese, la dottoressa Marianna Mauro, ricercatrice in Economia Aziendale dell’Università Magna Græcia, il dottor Giuseppe Speziali, presidente di Confindustria Catanzaro, il dottor Paolo Abramo, presidente di Unioncamere regionale.

Un’occasione importante quindi per confrontarsi e discutere con i principali esponenti delle istituzioni, dell’imprenditoria locale, delle banche e del mondo accademico riguardo l’evoluzione del sistema economico calabrese, veicolando in questo modo una nuova cultura economico-finanziaria sul territorio.

Google+
© Riproduzione Riservata