• Google+
  • Commenta
25 giugno 2007

L’ennesimo errore su Dante all’esame di maturità

Un errore molto grave sarebbe contenuto nella traccia su Dante della prova scritta d’italiano della maturità di quest’anno. A rivelarlo &eg

Un errore molto grave sarebbe contenuto nella traccia su Dante della prova scritta d’italiano della maturità di quest’anno. A rivelarlo è Guglielmo Gorni, presidente della Società Dantesca Italiana, che lo definisce un errore da non sottovalutare e probabilmente dovuto alla troppa faciloneria con cui vengono redatte le tracce. Ma dove sta l’errore? Nella trama della prova scritta d’italiano si attribuisce a San Tommaso d’Aquino sia l’elogio di San Francesco, sia quello di San Domenico, quando invece l’elogio di San Domenico di Guzman avviene nel canto successivo (il XII) per opera del vescovo francescano Bonaventura di Bagnoregio, dichiara Guglielmo Gorni. Una gaffe da non sottovalutare e che tuttavia si ripete ogni anno come una sorta di Déjà Vu.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy