• Google+
  • Commenta
3 giugno 2007

Luxuria a Bologna per educare all’amore

Educazione ai sentimenti? Si grazie, ne abbiamo bisogno. E in grande quantità anche. Tra omicidi in famiglia, accoltellamenti vari per futili
Educazione ai sentimenti? Si grazie, ne abbiamo bisogno. E in grande quantità anche. Tra omicidi in famiglia, accoltellamenti vari per futili motivi nelle strade, le emozioni umane hanno bisogno di una forma particolare di educazione. L’amore diventa un concetto sempre più labile, lontano dall’immaginario collettivo. Si preferisce la relazione breve, il sesso senza impegni, la ricerca sfrenata di qualcosa che può dare sensazioni forti immediate, all’istante. Forse non c’è più voglia di costruire pensando al domani. La pazienza è relegata quasi come un difetto. Per tutti questi motivi, l’università di Bologna ha attivato un ciclo di incontri per parlare proprio di educazione ai sentimenti. Il 7 Giugno si terrà l’ultimo dibattito con Stefano Bonaga, mentre il 31 Maggio alle 17,30 ospite d’onore sarà Vladimir Luxuria. La deputata di Rifondazione Comunista parlerà di una tematica specifica “L’amore al di là del genere” negli spazi de La scuderia in piazza Verdi 2. Grande risalto verrà dato ai sentimenti tra le persone dello stesso sesso, ma non solo. A seguito della relazione dell’on. Luxuria, ci sarà un dibattito di approfondimento con il pubblico che potrà fare domande ed avere delucidazioni in merito alla discussione.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy