• Google+
  • Commenta
7 giugno 2007

Venezia: alla scoperta di SoleriTown

Mercoledì 6 giugno alle ore 17 parte il vernissage fotografico (Aula A, Facoltà di Design e Arti dell’Istituto Universitario di Archit
Mercoledì 6 giugno alle ore 17 parte il vernissage fotografico (Aula A, Facoltà di Design e Arti dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia) dedicato alla “SoleriTown”. E’ il risultato del progetto elaborato dall’Associazione culturale “Plug_In” , con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Torino e della Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Torino, sull’opera di Paolo Soleri, notissimo architetto ed urbanista. Per la prima volta l’architettura americana di Paolo Soleri viene rappresentata, attraverso il mezzo fotografico, all’interno di un progetto autoriale di due giovani fotografi italiani: Emanuele Piccardo e Filippo Romano. Soleritown costituisce una riflessione visiva e critica sul concetto di città secondo le teorie espresse da Paolo Soleri evidenti nei suoi due frammenti di città, Arcosanti e Cosanti (“Arcosanti”, dalla fusione dei due nomi ad indicare l’unicità dell’intento), realizzati nel deserto dell’Arizona. L’”arcologia”, sintesi dell’unione tra architettura ed ecologia, costituisce il fulcro dell’idea di Soleri che, fin dagli anni cinquanta, sperimenta, a partire dalla tabula rasa, forme e tipologie nel deserto. La fotografia diviene strumento per leggere e analizzare criticamente un luogo restituendone una iconografia nuova che vuole relazionarsi con la grande tradizione fotografica americana. Arcosanti e Cosanti sono due luoghi che nel tempo sono stati rappresentati solo attraverso gli schizzi e i plastici, nasce così l’idea di colmare una lacuna nella rappresentazione dell’architettura di Soleri. Arcosanti è un laboratorio urbano nel quale da più di trent’anni studenti e ricercatori di tutto il mondo stanno sperimentando insieme un prototipo di città progettato e realizzato in base ai principi della Arcologia, la disciplina che unisce architettura ed ecologia elaborata a partire dagli anni 60 dall’architetto Paolo Soleri. Arcosanti si trova in mezzo al deserto dell’Arizona lungo l’autostrada che collega Phoenix al Grand Canyon e offre workshop di quattro settimane tutto compreso. Ogni anno centinaia di volontari di ogni età provenienti da ogni parte del mondo partecipano al progetto per dare il proprio contributo nella concreta costruzione della città e per sperimentare di persona cosa significhi vivere in una città arcologica. Il numero delle persone che attualmente abitano Arcosanti è intorno al centinaio. La popolazione aumenta costantemente di anno in anno, ma è sempre molto difficile riuscire a tenere il conto perché ci sono persone che partono e persone che arrivano ogni giorno. Dei cinquemila volontari che hanno lavorato alla costruzione della città, molti si sono fermati ad Arcosanti, ed una sessantina sono ormai definitivamente residenti. Arcosanti è inoltre interamente aperta al pubblico ed è visitata da circa 50.000 persone all’anno. Alcuni turisti arrivano per fare un tour guidato , altri per acquistare i WindBells (campane a vento), altri per assistere ai concerti ospitati nell’ anfiteatro, altri ancora per comprare il pane di produzione locale e i prodotti biologici ricavati dalla coltivazione delle aree circostanti.. Paolo Soleri abita oggi a Phoenix ma ogni settimana si reca ad Arcosanti per controllare i lavori, incontrare residenti e turisti, ascoltare i concerti e respirare un po’ di…aria pura di città (arcologica).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy