• Google+
  • Commenta
19 luglio 2007

Docenti e studenti dell’Università di Catanzaro a Praga per l’XI Corso Intensivo Internazionale di Bioetica

Tradizionale appuntamento con la Summer School di Bioetica, in corso di svolgimento a Praga fino al 28 luglio prossimo, alla quale aderisce anche l’UTradizionale appuntamento con la Summer School di Bioetica, in corso di svolgimento a Praga fino al 28 luglio prossimo, alla quale aderisce anche l’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro, che da sempre è in prima linea nella partecipazione a progetti internazionali di ricerca e di formazione.
Il Corso Internazionale Intensivo di Bioetica, viene realizzato nell’ambito di un progetto Europeo e di un progetto di Internazionalizzazione co-finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca per sensibilizzare i giovani alle attualissime tematiche della Bioetica Internazionale. L’evento giunge all’undicesimo anno di collaborazione internazionale tra un gruppo di Università europee, statunitensi, latino-americane, e mediorientali, che hanno dato un contributo formativo rilevante alla evoluzione continua degli argomenti più scottanti della bioetica.
Anche quest’anno la città di Praga ospita le delegazioni internazionali di docenti e studenti provenienti dalle università partner del progetto europeo e da USA, Brasile e Cile.
Una caratteristica del corso, svolto completamente in inglese, è l’impostazione didattica innovativa adottata da tutti i docenti e coordinata dai professori Alfred Tenore e Saverio Ambesi (Udine) Amato Amati ed Agostino Gnasso (Catanzaro) attraverso lezioni interattive, gruppi di lavoro tematico, analisi di casi pratici, stimolanti esperienze di role-playing, e valutazione continua di qualità dell’andamento didattico e dell’integrazione multiculturale del corso.
Vi prendono parte quattro studenti di varie facoltà del nostro Ateneo, selezionati per la loro conoscenza della lingua inglese, alcuni docenti che si sono da sempre impegnati a dare il loro prezioso contributo didattico e la dottoressa Vanessa Ranieri, che cura gli aspetti logistico-organizzativi e tecnico-amministrativo della realizzazione del progetto, in collaborazione con l’Ufficio Affari Generali dell’Ateneo.
Complessivamente partecipano al corso 40 studenti e 20 docenti universitari, provenienti dalle università italiane di Catanzaro e di Udine, da Madrid (Spagna), Nijmegen (Olanda), Parigi (Francia), Praga (Repubblica Ceca), Belgrado (Serbia), Crne Gore (Montenegro), New Orleans (USA), Santa Maria (Brasile), Temuco (Cile), i quali dopo un iniziale contatto con i principi generali di Bioetica, affronteranno giorno per giorno le scottanti tematiche dell’Eutanasia, della Clonazione, dell’impiego e delle potenzialità delle Cellule Staminali, degli OGM, della Fecondazione Assistita.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy