• Google+
  • Commenta
20 luglio 2007

Parigi: apre l’università del caffè

Riccardo Illy, presidente dell’omonimo gruppo Friulano attivo nella produzione di caffè, intraprende un’operazione di marketing decisamente o
Riccardo Illy, presidente dell’omonimo gruppo Friulano attivo nella produzione di caffè, intraprende un’operazione di marketing decisamente originale ed efficace. Salgono a sette le sedi estere dell’Università del caffè, il centro di formazione istituito da Illy con l’obiettivo di sviluppare e diffondere nel mondo la cultura del caffè italiano, con una nuova apertura a Parigi. Il famoso Espresso è oramai diventato, oltre che un simbolo del nostro Paese, anche un nuovo modo di intendere il caffè, con un sapore stretto e corposo, rispetto ai famosi “bibitoni” che tanto fanno storcere il naso ai nostri connazionali in vacanza all’estero. Nella nuova sede francese i professionisti del mondo bar, affiancati da docenti specializzati, possono seguire lezioni su ogni aspetto della filiera e sulle tecniche per potenziare l’offerta, il servizio e l’appeal di un bar. Insomma un’iniziativa originale ed interessante, in grado di creare dei perfetti “italian barman” che non esclude la possibilità di aprirsi al grande pubblico, confidando anche i trucchi del mestiere. L’apertura francese segue quella di:Egitto, Corea del Sud, India, Brasile, Germania e Croazia. Sarà la volta buona che l’opera di Riccardo Illy, ci permetta di bere un caffè decente anche fuori dai confini nazionali?

Google+
© Riproduzione Riservata