• Google+
  • Commenta
30 settembre 2007

La scuola legale della Lumsa

La scuola per le professioni legali istituita presso l’università Lumsa di Roma, quest’anno ha guadagnato ben 100 posti, a cui gli studenti posLa scuola per le professioni legali istituita presso l’università Lumsa di Roma, quest’anno ha guadagnato ben 100 posti, a cui gli studenti possono aspirare attraverso un concorso la cui iscrizione scade il 5 ottobre 2007. La prova di ammissione alla suddetta scuola biennale, si svolgerà il 31 ottobre su tutto il territorio nazionale e potranno accedervi i laureati in giurisprudenza vecchio ordinamento, i possessori della specialistica in giurisprudenza e coloro che sono in procinto di acquisire uno di questi titoli. La prova si articolerà in 50 quesiti a risposta multipla da svolgere nell’arco di 90 minuti su argomenti di diritto civile, amministrativo, processuale, procedura penale e civile. L’esito del concorso sarà reso noto attraverso l’affissione dei risultati sulla bacheca dell’ateneo. I vincitori dovranno poi attenersi alle relative scadenze, che saranno in seguito comunicate, riguardanti le modalità di iscrizione.
La scuola dura due anni e forma i suoi partecipanti attraverso “l’approfondimento teorico, integrato da esperienze pratiche e finalizzato all’assunzione dell’impiego di magistrato ordinario o all’esercizio delle professioni di avvocato e notaio”. Inoltre, una volta concluso il biennio e svolto l’esame finale, i partecipanti saranno esonerati dalla preselezione informatica per accedere al concorso in Magistratura e il diploma da loro posseduto, costituirà titolo di preferenza per la nomina da parte del Ministro della Giustizia, a Giudice Onorario di Tribunale.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.lumsa.it o all’indirizzo mail perfezionamento@lumsa.it.

Google+
© Riproduzione Riservata