• Google+
  • Commenta
13 settembre 2007

Siena: incontri bilaterali Italia-Gran Bretagna sul clima e i tempi che cambiano

Si aprirà venerdì 14 settembre, presso la Certosa di Pontignano, sede dell’Università di Siena, la quindicesima edizione degli inSi aprirà venerdì 14 settembre, presso la Certosa di Pontignano, sede dell’Università di Siena, la quindicesima edizione degli incontri bilaterali italo-britannici, organizzati dal British Council e dall’Ambasciata britannica a Roma, in collaborazione con l’Ambasciata italiana a Londra, l’Università di Siena e il St Antony’s College di Oxford.
Il tema di quest’anno è “Changing climates”, cioè il clima che cambia, ma anche i tempi che cambiano. Prendendo spunto infatti dai mutamenti climatici, nei lavori del convegno si discuterà più ampiamente dei grandi cambiamenti che stanno coinvolgendo l’intero pianeta e che sempre più lo interesseranno nel prossimo futuro: la revisione degli assetti geopolitici, la gestione delle risorse energetiche, la definizione di nuovi modelli economici, la trasformazione dei flussi migratori e dei tessuti sociali.
“Il nostro XV Convegno di Pontignano – hanno dichiarato Giuliano Amato, ministro degli Interni italiano e Chris Patten rettore dell’Università di Oxford, promotori degli incontri – ci pone davanti a un’indiscutibile sfida, i cambiamenti climatici che influenzeranno il nostro futuro sotto molteplici punti di vista. Proveremo a focalizzare la nostra attenzione e ad analizzare i possibili scenari di questo nuovo mondo, partendo dal presupposto che, nonostante la velocità e le cause dei cambiamenti climatici siano ancora argomento di analisi e dibattiti tra gli esperti del settore, il cambiamento si sta già verificando, e non è possibile ignorarlo”.
E proprio per l’estrema attualità dei temi in discussione, gli organizzatori hanno deciso quest’anno di promuovere un’indagine tra mille giovani italiani e mille britannici, le cui opinioni sui possibili scenari futuri saranno alla base di un’attenta riflessione durante i due giorni. L’inaugurazione del convegno si terrà alle 17.45, con l’intervento dell’onorevole Amato; seguiranno i saluti del rettore dell’Ateneo senese, Silvano Focardi, mentre sarà Chris Patten ad introdurre i lavori.
Sabato 15 e domenica 16 settembre il convegno proseguirà con le sessioni a porte chiuse, che saranno animate da personalità di spicco del mondo della politica, dell’economia, del giornalismo, dell’università, quali Sir David King, Chief Scientific Adviser to HM Government, Domenico Siniscalco, Managing Director, Morgan Stanley, Emma Duncan, Deputy Editor, The Economist, Marta Dassù, Direttore Generale Programmi Internazionali, Aspen Institute Italia, Timothy Garton Ash, Professor of European Studies, University of Oxford, Mario Monti, Presidente, Università Bocconi, Ignazio Visco, Vice Direttore Generale, Banca d’Italia.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy