• Google+
  • Commenta
25 settembre 2007

Studenti e docenti a tempo di musica alla Sapienza

Studenti e docenti per mestiere, musicisti per passione. Succede alla Sapienza dove è in dirittura d’arrivo Il progetto per la creazione di forStudenti e docenti per mestiere, musicisti per passione. Succede alla Sapienza dove è in dirittura d’arrivo Il progetto per la creazione di formazioni musicali del primo ateneo romano. A ottobre prenderanno infatti il via le iniziative Mu.Sa. (orchestra sinfonica e formazioni cameristiche) e Mu.Sa. Jazz (jazz band).
Il progetto, fortemente voluto dal rettore Renato Guarini, era stato lanciato dieci mesi fa con un bando per la selezione di musicisti e appassionati tra gli studenti, i docenti e il personale tecnico-amministrativo. Avevano risposto e si erano presentati alle audizioni circa 200 persone.
I partecipanti risultati idonei alla selezioni potranno iniziare ora a lavorare sotto la guida dei maestri Francesco Vizioli (orchestra sinfonica), Silverio Cortesi (jazz band) e Paolo Camiz (vocalità) per formare i diversi gruppi strumentali e vocali e allestire i primi concerti.
Nulla è perduto però per i “sapienti musicisti” che hanno perso la prima audizione. Le formazioni musicali potranno comunque arricchirsi nel tempo di nuovi elementi, dal momento che è ancora possibile aderire all´iniziativa ed essere convocati alle audizioni che saranno organizzate periodicamente.
Il progetto Musica Sapienza è complementare all´attività concertistica della Iuc, Istituzione Universitaria Concerti, che quest’anno spegne le sessantatre candeline e festeggia la sempre maggiore diffusione della cultura musicale all´interno dell´Università “La Sapienza”, tanto come invito all’ascolto quanto alla partecipazione attiva a gruppi musicali.

Google+
© Riproduzione Riservata