• Google+
  • Commenta
30 settembre 2007

Uniud: prime lauree per il corso di Scienze e tecniche del turismo culturale

Alla presenza del Magnifico Rettore, Furio Honsell, l’ateneo friulano ha celebrato ieri le prime due laureate del corso di Laurea in Scienze e tec

Alla presenza del Magnifico Rettore, Furio Honsell, l’ateneo friulano ha celebrato ieri le prime due laureate del corso di Laurea in Scienze e tecniche del turismo culturale dell Università degli studi di Udine, Nathalie Fabiani e Valentina Ortiga. Il corso, attivato tre anni or sono, ha prodotto le prime dottoresse nei tempi previsti, con grande soddisfazione dei docenti e del Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, la professoressa Caterina Furlan. La Preside ha voluto sottolineare la valenza assoluta del corso di laurea per la Regione Friuli e la bontà del lavoro svolto da Nathalie e Valentina, premiato giustamente con il massimo dei voti e la lode direttamente dal Rettore Honsell. Due tesi, quelle delle ragazze friulane, davvero interessanti per argomenti e contenuti. Valentina ha illustrato lo stato del patrimonio regionale rappresentato dai Castelli e dalle Ville venete dal punto di vista legislativo, delineandone prospettive di sviluppo turistico futuro attraverso l’individuazione e la sinergia di Enti pubblici e privati. Nathalie ha incentrato la sua tesi di laurea su uno dei tesori “nascosti” del capoluogo friulano, l’Oratorio della Purità affrescato da un maestro dell’arte italiana come Gian Battista Tipeolo. Custode di un ciclo di autentici capolavori dell’arte italiana, l’Oratorio è tuttavia luogo ancora poco conosciuto dal grande pubblico e merita di essere valorizzato attraverso la sua riscoperta unita ad un’adeguata promozione. Il lavoro svolto dalle neo dottoresse ha incontrato il favore del pubblico accorso alla cerimonia e di tutti i docenti, Rettore compreso. Al termine della discussione non sono mancate parole d’elogio per il loro operato, ma anche per quello del corpo insegnante che ha saputo creare le premesse migliori per la riuscita complessiva del corso. Una nuova professionalità sta sorgendo in Friuli: una figura fondamentali per la valorizzazione di un patrimonio turistico e culturale unico, variegato e ancora poco conosciuto come quello friulano. Nel celebrare le due studentesse, il rettore Honsell ha voluto sottolineare proprio questo aspetto: il Friuli necessita di queste professionalità in ambitio turistico e culturale, professionalità che permettano di collocare la Regione nel panorama turistico mondiale, allineandola allo standard elevatissimo dell’o fferta italiana. In questo l’ateneo friulano, con l’attivazione di questo percorso di studi, ha colto in pieno le esigenze del proprio territorio.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy