• Google+
  • Commenta
25 settembre 2007

Università di Verona e l’apprendimento nei Robot

Il Convegno organizzato da due società quali la Robotics and Automation Society dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers e la

Il Convegno organizzato da due società quali la Robotics and Automation Society dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers e la International Foundation of Robotics Research, ha l’obiettivo di fornire un insegnamento sul tema dell’apprendimento inteso quale capacità di un’intelligenza artificiale di immagazzinare informazioni dalle proprie azioni e di elaborarle. L’incontro è giunto alla quarta edizione e avrà un ospite di eccezione Eddy acronimo di Educational Device: Do it Yourself! sviluppato nel laboratorio di Robotica ALTAIR del Dipartimento di Informatica dell’Università di Verona, un robot che sarà studiato dagli studenti provenienti da ogni parte del mondo intervenuti a Lazise sul lago di Garda per l’appuntamento annuale della School of Robotics coordinata da Paolo Fiorini, docente di Robotica nella facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. Saranno presenti i ricercatori provenienti dagli Stati Uniti dal Giappone e dall’Europa dove la ricerca è più avanzata. Si parlerà di reti neurali e di apprendimento autonomo. Si parlerà anche dei risultati ottenuti dal gruppo di ricerca che sta seguendo il progetto Xpero – Learning by Experimentation che ha come finalità quella di sviluppare nuovi metodi di apprendimento automatico di cui dotare i robot. Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.metropolis.sci.univr.it/ summerschool07

Google+
© Riproduzione Riservata