• Google+
  • Commenta
25 settembre 2007

Venezia: energia dalle idee

Pensare all’efficienza energetica e all’utilizzo di energie rinnovabili come opportunità e non solo come vincolo; far sì che le sempre
Pensare all’efficienza energetica e all’utilizzo di energie rinnovabili come opportunità e non solo come vincolo; far sì che le sempre più incalzanti aspettative in termini di sostenibilità ambientale possano essere un’occasione d’innovazione e uno stimolo per le imprese italiane oltre che per i nostri futuri designer. Da queste premesse nasce “Energia dalle idee: design per la sostenibilità energetica”, un contributo alle riflessioni sul rapporto tra sostenibilità energetica e innovazione di prodotto, nonché una dimostrazione delle reali potenzialità che questa sinergia può avere. Questa necessità di riflettere e operare in termini innovativi deriva dall’urgenza di alcune questioni che abbiamo di fronte come l’efficienza energetica o la necessità di rendere concrete le prospettive di utilizzo delle energie rinnovabili in funzione dei rapidi mutamenti tecnologici, culturali, economici e sociali. Energia dalle idee. “Design per la sostenibilità energetica” è una mostra itinerante, presente nelle edizioni 2007 di Abitare il Tempo (Verona, 20-24 settembre), Roma Design + (Roma, 5-13 ottobre), Hong Kong Inno Design Tech Expo (Hong Kong, 12-14 dicembre). Occasioni, queste, per raccontare alcuni dei possibili scenari innovativi e delle proposte progettuali degli studenti, pensate sul medio periodo e alle diverse scale del progetto, secondo una peculiarità propria della tradizione e della struttura IUAV. Di fatto, già da anni, dall’Istituto Universitario di Architettura di Venezia ha attivato una serie di iniziative relative al rapporto tra innovazione di prodotto e sviluppo sostenibile, con una particolare attenzione all’efficienza energetica e all’utilizzo di energie rinnovabili. Queste attività hanno coinvolto a pieno titolo sia la didattica (in particolar modo il corso di laurea triennale in Disegno Industriale e il corso di laurea specialistica in Disegno Industriale del Prodotto della Facoltà di Design e Arti), sia la ricerca interna all’Università, grazie anche alle attività promosse dal Dipartimento delle Arti e del Disegno Industriale (basti pensare alla ricerca di carattere nazionale “Il Made In Italy per la Cina: design di prodotti sostenibili per l’internazionalizzazione delle imprese italiane” ). Ricerche e progetti hanno affrontato temi molto diversi tra loro, dimostrando quanto ampio possa essere il contributo del design allo sviluppo dell’uso e della produzione sostenibile di energia e quanto sia importante il coinvolgimento in queste attività dei designer più giovani. In mostra troverete alcuni tra i numerosi progetti nati da queste riflessioni e sviluppati in laboratori progettuali, attività di ricerca e tesi di laurea. In particolare, è presente una selezione dei risultati relativi ai quattro temi: “Calore domestico” che racconta le possibilità dell’innovazione di prodotto per la produzione di calore, dai corpi riscaldanti ai sistemi di cottura; “Energia portatile” nel quale sono presentate soluzioni con tecnologie innovative per la produzione locale di energia; “Energia in movimento”, l’efficienza energetica e le energie rinnovabili per i sistemi di locomozione pubblica e privata, dal monopattino al vaporino per i trasporti in laguna; “Energie rinnovabili per gli edifici”, soluzioni innovative per il fotovoltaico e il solare termico. Quattro temi con un unico comune denominatore: innovare i prodotti in modo sostenibile per garantire il miglior presente e il miglior futuro possibile alle attuali e prossime generazioni.

Google+
© Riproduzione Riservata