• Google+
  • Commenta
31 ottobre 2007

Bologna: Al COM-PA di scena le radio e le tv d’ateneo

Fino a poco tempo fa potevano permetterselo solamente le università d’élite. Ora, grazie allo sviluppo di internet e delle nuove tecno
Fino a poco tempo fa potevano permetterselo solamente le università d’élite. Ora, grazie allo sviluppo di internet e delle nuove tecnologie, vari atenei italiani dispongono di radio e televisioni progettate e realizzate dai propri studenti. Il fenomeno è ormai diffuso a livello nazionale e costituirà l’oggetto del quinto incontro nazionale degli studenti e docenti di Scienze della Comunicazione, il 7 novembre 2007, nella sala Italia del quartiere fieristico di Bologna, all’interno del COM-PA, il salone europeo della Comunicazione Pubblica. Come negli appuntamenti procedenti, anche quest’anno si rifletterà dunque sull’evoluzione dell’industria dell’informazione e della comunicazione. L’incontro, intitolato “Facoltà di comunicare. In viaggio nella rete delle radio e delle tv d’Ateneo” si svilupperà in due parti distinte: “On air. Le voci delle radio universitarie” e “Immagini d’Ateneo. Le esperienze delle tv universitarie”. Entrambe le sezione saranno introdotte da una lezione del professore Ugo Volli, uno dei maggiori esperti in Italia di comunicazione, autore di libri e saggi addottati spesso come manuali didattici. Per studenti, docenti, presidi, quella di Bologna sarà una grande occasione di confronto reciproco e apprendimento sulla base delle rispettive esperienze realizzate nel campo. Inoltre costituirà motivo di interesse per porre le basi di una progettazione radiofonica e televisiva sempre più efficiente e attrezzata, in grado di produrre programmi di qualità, da diffondere non solo negli ambiti ristretti dei singoli circuiti universitari, ma nel mercato nazionale. Lo sviluppo di un’efficiente collaborazione universitaria nel settore potrebbe inoltre portare all’attuazione di quella che, al momento, appare come un’utopia: un radio o una tv pensata e realizzata dall’apporto di ogni singola università italiana, un’idea che sarebbe una conquista, in ambito accademico e sociale, di cui tutti potremmo beneficiare.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy