• Google+
  • Commenta
10 ottobre 2007

Esplosione nello spazio: ancora ignota la causa

David Narkevik, un ricercatore della ‘West Virginia University’ ha fatto una scoperta molto suggestiva: analizzando i dati ricevuti 6 anni fa dal radiDavid Narkevik, un ricercatore della ‘West Virginia University’ ha fatto una scoperta molto suggestiva: analizzando i dati ricevuti 6 anni fa dal radiotelescopio di Parkes (Australia) ha evidenziato quella che sembra essere una collisione tra due stelle di neutroni, per i poco esperti, una collisione tra resti di due Supernova. Un’altra ipotesi altrettanto affascinante è che si tratti invece della ‘morte’ di un buco nero, registrata poco prima che il buco nero evaporasse, svanendo per sempre. L’esplosione, provenienti da una fonte ancora sconosciuta distante un milione e mezzo di anni luce dalla terra, durata 5 millisecondi, sta facendo discutere gli astronomi, ancora in disaccordo sulla sua natura.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy