• Google+
  • Commenta
10 ottobre 2007

L’Università di Pescara all’avanguardia nel settore Marketing

La Facoltà di Economia dell’Università di Pescara si riconferma quest’anno tra le migliori nel campo dell’innovazione nel Marketin e

La Facoltà di Economia dell’Università di Pescara si riconferma quest’anno tra le migliori nel campo dell’innovazione nel Marketin e Comunicazione. Una squadra della Facoltà è già stata vincitrice del progetto 2006 “Nokia Hips”, ovvero il telefono ad ologrammi, promosso dal Nokia University Program; quest’anno si riconferma finalista per la quarta edizione del concorso indetto dalla Nokia (i cui vincitori beneficeranno di un soggiorno ad Helsinki per un corso di perfezionamento presso la Nokia University).
La manifestazione si svolgerà a Roma il 12 ottobre, e avrà come tema la convergenza fisso – mobile. Le squadre pescaresi chiamate in campo sono due: quella di Donato Archetti, Armando Cefola, Michele Giordano, Luigi Lancia e Paola Montesano che presenterà il progetto “Nokia Eyes” e quella di Carlo Nicolucci, Ilaria Mosesso, Francesco Nereo e Laura Tupone che presenterà il “Nokia Zeus”.

Ma non è finita qui, perché una squadra pescarese è arrivata come finalista anche al premio SIM, un concorso aperto a tutti gli atenei italiani sul tema del Marketing. La squadra, composta da Ivonne Biviano, Paolo Santachiara e Vincenzo Pietrocola, parteciperà con un progetto intitolato “Italianity”, sul tema “Il caso RAI”, “che prevede la realizzazione di un piano di marketing per lo sviluppo e il lancio di un canale a pagamento nel mercato televisivo degli Stati Uniti.” Ai vincitori verrà offerta la partecipazione a un Master di Marketing e/o Comunicazione.

Il Professor Andrea Prencipe, coordinatore del progetto, ha dichiarato: “La partecipazione del nostro Ateneo a competizioni così prestigiose, oltre a confermare l’impegno costante degli studenti, è il frutto di un’attenzione particolare della Facoltà di Economia della d’Annunzio alla ricerca sui temi dell’innovazione e del marketing che la vede impegnata in un confronto nazionale e internazionale”.

Google+
© Riproduzione Riservata