• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2007

Udine: l’invecchiamento degli organismi biologici nello spazio

Un gruppo di ricercatori del dipartimento di patologia e medicina sperimentale e clinica dell’Università di Udine capitanato da Francesco S

Un gruppo di ricercatori del dipartimento di patologia e medicina sperimentale e clinica dell’Università di Udine capitanato da Francesco Saverio Ambesi Impiombato e composto da Francesco Curcio, Antonella Meli e Giuseppina Perrella ha messo a punto un esperimento, approvato dalle Agenzie spaziali americana Nasa ed europea Esa, che ha come obiettivo lo studio dell’invecchiamento degli organismi biologici nello sazio. Con questo studio si cerca di valutare gli effetti delle radiazioni cosmiche e della microgravità su campioni di cellule tiroidee di ratti coltivate in vitro. La missione che porterà lo porterà in orbita, partirà martedì 23 ottobre dal Centro spaziale Kennedy di Cape Canaveral. La coltura cellulare sarà inserita in un contenitore che, preso in consegna dai sette astronauti, fra cui l’italiano Paolo Nespoli, che sarà trasportato sulla Stazione spaziale dove resterà esposto all’ambiente cosmico per due settimane. L’esperimento rientra nel campo scientifico del progetto nazionale MoMa, che mira ad applicare la ricerca spaziale al miglioramento della qualità della vita degli anziani. Il progetto ha un costo complessivo di oltre 30 milioni di euro, 9 e mezzo dei quali provengono dall’Agenzia spaziale italiana, 16 dalle università e degli istituti di ricerca che partecipano all’iniziativa, 5 dalle aziende che vi aderiscono.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy