• Google+
  • Commenta
23 Ottobre 2007

Università di Perugia e la SSTAM

La Scuola Superiore Territorio Ambiente e Management (SSTAM) che ha sede negli spazi di Palazzo Cesi, di proprietà dell’Università d

La Scuola Superiore Territorio Ambiente e Management (SSTAM) che ha sede negli spazi di Palazzo Cesi, di proprietà dell’Università degli Studi di Perugia, creata da un accordo quadro fra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e l’Università degli Studi di Perugia, ha come scopo primario, la formazione e la specializzazione e aggiornamento del personale dell’amministrazione del Ministero dell’ Ambiente e della Tutela del Territorio, dell’ Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e del Territorio (APAT) e delle ARPA e APPA – Agenzie Regionali e Provinciali per la protezione dell’Ambiente e degli altri Enti che operano nel settore ambientale nonché di neo laureati, attraverso l’organizzazione di attività formative. In occasione della cerimonia inaugurale è prevista una conferenza stampa nella quale saranno illustrati i contenuti del Master di II livello in Acustica Ambientale, che la Scuola cofinanzia insieme al CIRIAF, Centro Interuniversitario di Ricerca sull’Inquinamento da Agenti Fisici. Il corso di alta formazione è rivolto a tutti i laureati interessati ad acquisire una specifica professionalità nel campo dell’acustica ambientale, con l’acquisizione della qualifica di tecnico competente in acustica, rilasciata dalle Regioni ai sensi della Legge 447/95. Alla conferenza di martedì prossimo sarà presente il Sindaco di Acquasparta Sara Spezzi, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, professore Francesco Bistoni, il Direttore della SSTAM professore Paolo Togni, il Direttore del Master in Acustica Ambientale professsore Franco Cotana e il Direttore del CIRIAF professore Francesco Asdrubali.

Google+
© Riproduzione Riservata