• Google+
  • Commenta
27 novembre 2007

A Roma Tre la finzione dell’immaginario

“Finzione e mondi possibili. Per una sociologia dell’immaginario”. È questo il titolo del convegno internazionale che si terrà a Roma il 10

“Finzione e mondi possibili. Per una sociologia dell’immaginario”. È questo il titolo del convegno internazionale che si terrà a Roma il 10 dicembre alle ore 9; con il patrocinio di Associazione Italiana di sociologia, Comune di Roma, Associazione internazionale dei sociologi di lingua francese, Federazione italiana Scuole Materne, Ambasciata francese e con un sostegno di United Colours of Benetton. L’appuntamento è presso il centro studi Italo – Francesi dell’università Roma Tre a piazza Campitelli 3.
I lavori verteranno sullo studio dell’immaginario, tema che attraversa trasversalmente il quotidiano, la politica, la religione, la cultura in tutti i suoi aspetti e il mondo mediatico. In particolare la sociologia dell’immaginario si interessa e tocca tutti gli argomenti delle varie specifiche sociologie poiché il suo punto di vista è appunto immaginario, non basato su realtà tangibili. Il convegno perciò toccherà argomenti quali: l’antropologia, la fotografia, la letteratura, le scienze, il mito e il teatro, tutte tematiche che questa nuova sociologia abbraccia in nome di un’analisi della società diversa e di più ampio raggio.
Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla dottoressa Milena Gammaitoni al numero 0657339241 o all’indirizzo e – mail m.gammaitoni@uniroma3.it.

Google+
© Riproduzione Riservata