• Google+
  • Commenta
13 novembre 2007

Padova: la giustizia e il terrore in Italia

Le Brigate Rosse, la strategia delle tensione, le stragi senza colpevoli, gli omicidi in pieno giorno. E’ il terrorismo che dagli Anni di piombo

Le Brigate Rosse, la strategia delle tensione, le stragi senza colpevoli, gli omicidi in pieno giorno. E’ il terrorismo che dagli Anni di piombo a oggi non smette di far discutere, di tornare ad essere presente, di affollare i tribunali ed essere discusso nei salotti. A trent’anni dall’assassinio ad opera delle BR di Fulvio Croce, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Torino, “colpevole” di essersi assunto la loro difesa d’ufficio, si torna oggi a discutere il ruolo del mondo giudiziario.

Mercoledì 14 novembre, alle ore 10.00, in Archivio Antico, Palazzo del Bo, avrà luogo il seminario dal titolo “Il processo e la conversione del conflitto, incontro di studi, nel trentesimo anniversario dall’omicidio di Fulvio Croce”, organizzato dal Dipartimento di Storia e Filosofia del Diritto e Diritto Canonico dell’Università degli Studi di Padova.

Saranno discussi il ruolo del Pubblico Ministero e del difensore nel processo di terrorismo, con gli interventi di Carmelo RUBERTO, Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Venezia, e di Emanuele FRACASSO, docente di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario dell’Ateneo patavino.
Nel pomeriggio, dalle ore 15.30, saranno affrontati i temi dell’autodifesa nel processo di terrorismo e “Il processo e la conversione del conflitto in controversia”, con gli interventi di Mauro RONCO, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Torino, e Francesco GENTILE, docente di Storia e Filosofia del Diritto dell’Università di Padova.

Google+
© Riproduzione Riservata