• Google+
  • Commenta
15 novembre 2007

Presentazione del libro “All’ ombra di Murat”

Durante il decennio 1806-1815 la Capitanata e il Mezzogiorno conobbero cambiamenti di grande rilevanza per la loro storia: la soppressione della feudaDurante il decennio 1806-1815 la Capitanata e il Mezzogiorno conobbero cambiamenti di grande rilevanza per la loro storia: la soppressione della feudalità e della dogana, riforme fiscali di notevole importanza, trasformazioni nell’ amministrazione che portarono i Consigli provinciali elettivi ad affiancarsi all’ Intendenza. Durante il 1806 Foggia divenne capoluogo di provincia in luogo di Lucera. Di questa storia e di altri retroscena ugualmente affascinanti, se ne è parlato nel convegno del 25 novembre del 2006 a Foggia. Durante la manifestazione che fu organizzata dalla Cattedra di Storia Moderna dell’Università di Foggia, furono proposti i risultati di numerose ricerche aventi come riferimento la Capitanata, oltre ad alcune relazioni sul decennio francese. I contributi emersi durante la giornata di studi dell’ anno scorso saranno presentati questo pomeriggio, alle ore 17, presso il liceo classico “ Vincenzo Lanza ” a Foggia, dal professor Angelo Massafra, ordinario di Storia Moderna presso l’Università degli Studi di Bari, che presenterà il volume “ All’ombra di Murat. Studi e ricerche sul Decennio francese ”, una raccolta a cura di Saverio Russo. Nel libro sono citati i nomi di A. Spagnoletti, E. Papaina, G. Damiano, F. Luise, A. Mele, M. Caffio e tanti altri esperti della storia del decennio francese.

Google+
© Riproduzione Riservata