• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2007

Genova: convegno “5 anni che sconvolsero il mondo. Il 1929, il crollo”

Martedi 11 dicembre 2007, alle ore 18.30, presso il Teatro Politeama Genovese, si terrà il convegno “5 anni che sconvolsero il mondo. Il 1929
Martedi 11 dicembre 2007, alle ore 18.30, presso il Teatro Politeama Genovese, si terrà il convegno “5 anni che sconvolsero il mondo. Il 1929, il crollo”. Nell’occasione verrà analizzato quale peso ebbe il 1929 nell’immediato, nella accelerazione di una disgregazione generale avviata nel primo dopoguerra e nell’avvio verso le condizioni che determinano la seconda. Le risposte a questi interrogativi verranno date da Ferdinando Fasce, docente di Storia Contemporanea dell’Università di Genova, e da Moni Ovadia, scrittore e teatrante, da poco il libreria il suo “ Lavoratori di tutto il mondo, ridete!”, Einaudi 2007. Vivo e vegeto più che mai, il fantasma del crollo del 29 fa capolino, a ogni sussulto della borsa, la crisi di quell’anno resta legata nella nostra memoria a quel terribile “giovedì nero” di ottobre che vide crollare Wall Street e con ciò aprirsi la voragine di una recessione, una crisi economica di intensità e soprattutto di durata inaudita. La crisi ebbe conseguenze economiche e sociali devastanti nel cuore del capitalismo al di là dell’Atlantico nel quale scoppiò. Ed ebbe conseguenze sociali e politiche ancora più gravi sul vecchio continente e in particolare in quella Germania, legata economicamente a doppio filo agli Stati Uniti, nella quale la recessione e le umiliazioni indotte dalla conclusione del conflitto mondiale e dai trattati di pace apriva la via alla barbarie nazista. Ma il 1929 fu anche l’occasione negli Stati Uniti per significative innovazioni nel sistema capitalistico attraverso la stagione riformatrice del New Deal da cui emerse nuovi e più avanzati modi di fare società e di imparare a convivere in una realtà di massa: lezioni che è bene non dimenticare.

Google+
© Riproduzione Riservata