• Google+
  • Commenta
31 dicembre 2007

Nove giardini planetari

Mercoledì 16 gennaio alle ore 15, presso l’Aula Gradoni dell’ex-cotonificio a Dorsoduro, sede del Dipartimento di progettazione architettonica Mercoledì 16 gennaio alle ore 15, presso l’Aula Gradoni dell’ex-cotonificio a Dorsoduro, sede del Dipartimento di progettazione architettonica dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, avrà luogo, la presentazione del libro a cura di Alessandro Rocca edito da 22Publishing, “Nove giardini planetari”, del francese Gilles Clément. Scrittore, entomologo, giardiniere, paesaggista ed ingegnere agronomo, insegna nell’École Nationale du Paysage di Versailles. Ha teorizzato il giardino in movimento, il giardino planetario, e il concetto di terzo paesaggio. Il giardiniere segue ed “asseconda” il comportamento del giardino, limitandosi a contenere, incanalare e guidare le forze naturali che vi risiedono nel pieno rispetto dell’ambiente e delle specie che in esso si insediano in modo autonomo. In tal modo il disegno del giardino cambia continuamente, e con esso cambia continuamente la percezione di chi lo osserva: non è il risultato di un progetto prestabilito ma del semplice lavoro di chi lo cura e lo mantiene, intervenendo solo dove serve, per un effetto il più possibile “naturale”.

Google+
© Riproduzione Riservata