• Google+
  • Commenta
20 dicembre 2007

Pisa: Firmato un accordo tra Università e Banca Toscana

Mercoledì 19 dicembre, in Rettorato è stata firmata una convenzione tra l´Università di Pisa e la Banca Toscana, del Gruppo MonteMercoledì 19 dicembre, in Rettorato è stata firmata una convenzione tra l´Università di Pisa e la Banca Toscana, del Gruppo Monte dei Paschi di Siena, che consentirà agli studenti dell’Ateneo, ai dipendenti, al personale a contratto e ai loro parenti di primo grado di usufruire di condizioni vantaggiose su conti correnti e finanziamenti. L´accordo è stato sottoscritto dal direttore amministrativo dell´Ateneo, Riccardo Grasso, e da Mauro Quercioli, direttore capo dell´Arrea Toscana Ovest della Banca Toscana, ed è stato presentato dal rettore Marco Pasquali e dal prorettore per i Rapporti con gli studenti, Angelo Baggiani, alla presenza dei dirigenti Elena Perini e Federico Massantini, di Alessandro Desideri, direttore commerciale retail dell´Area Toscana Ovest, di Paolo Lorenzi, addetto Family per l´Area Toscana Ovest di Banca Toscana, di Giovanni Ferrari del Centro Enti dell´Area Toscana Ovest e di Piera Elisa Ciocco, addetta Family dell´Area Toscana Ovest.

Gli studenti dell´Ateneo pisano potranno aprire conti correnti bancari a costo zero o richiedere carte di credito o ricaricabili gratuite per il primo anno di utilizzo. Inoltre potranno usufruire di prestiti personali finalizzati a finanziare il completamento degli studi, sino a un massimo di 15.000 euro, a tassi agevolati.

Sono previste Condizioni agevolate anche per i dipendenti, il personale a contratto dell´Ateneo e i loro parenti di primo grado. Banca Toscana riserva a queste categorie conti correnti bancari, carte, prestiti personali e mutui ipotecari a costi competitivi.

I prodotti della convenzione, che sarà in vigore fino al 31 dicembre 2008, potranno essere richiesti da parte degli interessati in tutte le filiali di Banca Toscana presenti sul territorio nazionale, esibendo la documentazione che attesti l´appartenenza all´Ateneo pisano: tesserino universitario per gli studenti e il personale tecnico-amministrativo, certificato per il personale docente e ricercatore, copia del contratto per le restanti figure, con l´aggiunta dello stato di famiglia per i familiari di primo grado.

“La convenzione – ha commentato il rettore Marco Pasquali – rispecchia la volontà di apertura dell´Università di Pisa nei confronti delle più importanti realtà presenti sul territorio pisano con l´obiettivo di attivare sinergie che possano recare vantaggi particolari ai nostri studenti”.

Anche il direttore Mauro Quercioli ha espresso grande soddisfazione per questo accordo che, ha affermato, “consolida il nostro legame con il territorio pisano, in cui siamo presenti con 7 filiali nella città e 31 in provincia, e ci permette di ricordare in modo adeguato i cent´anni di presenza della Banca Toscana a Pisa. Il rapporto con gli studenti e con il mondo dell´università, inoltre, rappresenterà uno stimolo per migliorare costantemente sulla strada dell´innovazione”. Alessandro Desideri ha concluso “puntualizzando che la convenzione deve essere l´inizio di una collaborazione con l´Ateneo, che sarà caratterizzata da ulteriori nostre iniziative volte a far sì che i benefici dell´accordo siano veramente diffusi capillarmente tra gli studenti e gli operatori.”

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy