• Google+
  • Commenta
29 dicembre 2007

Un premio in memoria di Vittorio Sainati

Vittorio Sainati è stato un Allievo di Armando Carlini, un importante studioso di Locke e di Croce, di Aristotele e di Tommaso d’Aquino, dell
Vittorio Sainati è stato un Allievo di Armando Carlini, un importante studioso di Locke e di Croce, di Aristotele e di Tommaso d’Aquino, della logica di Leibniz e dell’ermeneutica contemporanea; ha conosciuto notorietà internazionale con i suoi due volumi della Storia delll’Organon aristotelico, una ricostruzione in chiave genetico-evolutiva degli scritti logici di Aristotele. Apprezzatissimo docente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Pisa, dedicò i suoi ultimi anni allo studio dell’ ermeneutica della filosofia della religione e della teologia. Le Edizioni ETS, in collaborazione con la famiglia Sainati e con i Professori Adriano Fabris e Gianfranco Fioravanti dell’Università di Pisa, bandiscono per l’anno accademico 2007/2008 un concorso per l’assegnazione di un premio di studio alla memoria di Vittorio Sainati, da attribuire alla migliore tesi di dottorato di argomento filosofico.
Il premio consiste nella pubblicazione della tesi vincitrice in una delle collane filosofiche edite dalla casa editrice ETS.
Il premio è sostenuto da uno speciale comitato d’onore composto dal Presidente del Senato sen. Franco Marini, dal Presidente della Camera on. Fausto Bertinotti, dal Presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni, dal Sindaco di Pisa Paolo Fontanelli, dal Magnifico Rettore dell’Università di Pisa Marco Pasquali, dal Direttore della Scuola Normale Superiore Salvatore Settis e dal Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Pisa Alfonso M. Iacono.

Google+
© Riproduzione Riservata