• Google+
  • Commenta
28 gennaio 2008

Genova vive il 27 gennaio

Il 27 gennaio è ufficialmente riconosciuto dalla Repubblica italiana come “Giorno della memoria”, in particolare, in questo giorno si ricorda
Il 27 gennaio è ufficialmente riconosciuto dalla Repubblica italiana come “Giorno della memoria”, in particolare, in questo giorno si ricorda l’abbattimento dei cancelli di Aushwitz, uno fra i più tragicamente famosi campi di concentramento nei quali sono state sterminate migliaia di persone. Ricordare i tristi eventi è dovere di ogni cittadino, le manifestazioni con questo scopo sono numerosissime in tutte Italia e a queste si aggiunge quella organizzata dall’Università di Genova. Per la giornata della memoria Genova ha pensato di darsi appuntamento presso il Cimitero Monumentale di Staglieno dove la cittadinanza si è riunita davanti alla lapide commemorativa delle vittime della Shoah e durante la quale cerimonia è intervenuto il Rettore Gaetano Bignardi con l’intento di porre l’accento sul doveroso ricordo di quel non felice momento storico. Più tardi, la città ha anche ospitato a Palazzo Ducale una cerimonia commemorativa durante la quale sono stati premiati i ragazzi degli istituti scolastici che hanno vinto il concorso “I giovani ricordano la Shoah”.
Una serie di eventi che ha avuto un buon riscontro da parte del pubblico, sintomo inequivocabile che la gente è sempre sensibile a ciò che questa importante giornata rappresenta.

Google+
© Riproduzione Riservata