• Google+
  • Commenta
23 gennaio 2008

L’Aquila: approvate le nuove scuole di specializzazione di medicina e chirurgia

L’Università dell’Aquila vara la riforma delle Scuole di Specializzazione di area medica, promulgata dai Ministeri dell’Università e delL’Università dell’Aquila vara la riforma delle Scuole di Specializzazione di area medica, promulgata dai Ministeri dell’Università e della Sanità per arricchire i contenuti pratici del percorso formativo dei giovani medici.
Il rinnovato progetto didattico di ben 44 Scuole di Specializzazione ha ricevuto l’approvazione ministeriale, a testimonianza della solidità della dotazione di Docenti e di strutture dell’Ateneo aquilano e a conferma di quel trend di sviluppo che ha portato L’Aquila ad essere una delle più importanti città universitarie italiane, la terza nel rapporto popolazione/studenti.

La conseguenza è che centinaia di medici in formazione specialistica sono inseriti a pieno titolo nell’organico assistenziale delle varie unità operative e si vedono finalmente riconosciute, nel nuovo contratto siglato congiuntamente dal Rettore di Orio e dall’Assessore Mazzocca, retribuzioni di livello europeo.

La riforma delle Scuole di Specializzazione si inquadra nell’integrazione sempre più stretta tra la Facoltà Medica e la struttura sanitaria di riferimento, rappresentata, nel caso specifico, dall’Ospedale San Salvatore dell’Aquila. In tal senso, il successo dell’iniziativa va condiviso tra l’Università dell’Aquila e la ASL della città, che insieme hanno predisposto, per ognuna delle 44 Scuole, un impianto didattico dalle spiccate prerogative pratiche che è risultato inattaccabile dalla rigorosa verifica condotta a livello ministeriale.
“Questa forma di collaborazione – ha commentato il Rettore prof. Di Orio – costituisce un esempio utile a disegnare la sanità aquilana del futuro, che potrà puntare ad obiettivi di eccellenza se sarà capace di valorizzare il contributo di tutte le componenti professionali, non importa se di provenienza universitaria o ospedaliera.

Il passo successivo, in avanzata fase di realizzazione nell’agenda del Rettore di Orio e del Direttore Generale della ASL Dr. Marzetti, prevede il convenzionamento di tutti i Direttori di Scuola di Specializzazione, atto resosi indifferibile alla luce della nuova disciplina delle Scuole. La piena attuazione della riforma contribuirà allo sviluppo della sanità aquilana consentendo il potenziamento di molte attività assistenziali, dall’ Ematologia all’ Anatomia Patologica all’Urologia, discipline le cui Scuole ricadono nel campo di riferimento dell’Ospedale San Salvatore.

Il varo delle nuove Scuole di Specializzazione, ottenuto in una logica di piena collaborazione tra istituzioni cittadine importanti e dinamiche, come l’Università e la ASL, rappresenta un passo fondamentale per il raggiungimento di altri ambiziosi obiettivi, primo fra tutti la compiuta realizzazione dell’Azienda Integrata Ospedaliero-Universitaria.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy