• Google+
  • Commenta
18 febbraio 2008

Università delle Marche: Master in Management della celiachia

Facoltà di Medicina dell’Università Politecnica delle Marche ha indetto il master universitario di 2° livello su “La celiachia: da
Facoltà di Medicina dell’Università Politecnica delle Marche ha indetto il master universitario di 2° livello su “La celiachia: dalla clinica al management”. Esso è stato possibile anche alla preziosa collaborazione di l’Università di Salerno, l’Università del Maryland (Baltimora, USA), l’Associazione Italiana Celiachia e la Fondazione Scuola Medica Salernitana. Già, ma cos’è la celiachia?: si tratta di un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale. L’incidenza di questa intolleranza in Italia è stimata in un soggetto ogni 100/150 persone. I celiaci potenzialmente sarebbero quindi 400 mila, ma ne sono stati diagnosticati intorno ai 65 mila. Ogni anno vengono effettuate cinque mila nuove diagnosi ed ogni anno nascono 2.800 nuovi celiaci, con un incremento annuo del 9%.
Come facilmente si può dedurre, l’approccio alla gestione della celiachia è tipicamente multi-disciplinare. Esso infatti coinvolge diverse professionalità quali il medico, il nutrizionista, il biologo, il farmacista, lo psicologo e il ricercatore.Il fine che si propone il master è quello di fornire una solida base di conoscenze teoriche e pratiche sulla diagnosi e la cura della celiachia a tutti i professionisti che, per motivi diversi, sono coinvolti nel management di questa condizione.Non è superfluo sottolineare, quali siano i rischi che può comportare questo tipo di intolleranza: l’osteoporosi, l’infertilità, le turbe neurologiche e il cancro. Per ulteriori informazioni: Info: Prof. Carlo Catassi Clinica Pediatrica Ospedale Salesi Università Politecnica delle Marche 349 2235447.

Google+
© Riproduzione Riservata