• Google+
  • Commenta
18 marzo 2008

Catanzaro: Ciclo di seminari su “Mafia e Diritti – libertà di impresa e di lavoro”

“Il pizzo. L’estorsione nelle dinamiche mafiose”: sarà questo il tema del primo seminario tenuto da Tano Grasso, Presidente onorario della Fede“Il pizzo. L’estorsione nelle dinamiche mafiose”: sarà questo il tema del primo seminario tenuto da Tano Grasso, Presidente onorario della Federazione Antiracket Italiana, che si svolgerà, martedì 18 marzo, alle ore 15 presso l’Aula Giovanni Paolo II dell’Edificio dell’Area giuridica, economica e delle scienze sociali del Campus di Germaneto, nell’ambito del ciclo di seminari su “Mafia e Diritti: libertà di impresa e di lavoro”, inaugurato proprio una settimana fa all’Università Magna Graecia di Catanzaro, alla presenza del Procuratore Nazionale Antimafia Piero Grasso.

L’iniziativa didattica è promossa nell’ambito delle attività delle Cattedre di Diritto Costituzionale (Professor Luigi Ventura) e Diritto del Lavoro (Professor Antonio Viscomi) della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Magna Graecia, e si snoderà in un percorso di 10 seminari su parole-chiave.

Gli altri argomenti che verranno affrontati, nel corso delle dieci lezioni, sono: antiracket (1 aprile), solidarietà (15 aprile), usura (22 aprile), parte civile (29 aprile), appalti (6 maggio), lavoro (13 maggio), acquiescenza (20 maggio), intimidazione (27 maggio), consumo critico (3 giugno). Le lezioni saranno concluse con un convegno-seminario sulla tematica generale dell’iniziativa.

Martedì 1 aprile interverranno all’incontro con gli studenti per portare la propria testimonianza anche Silvana Fucito (Associazione antiracket San Giovanni a Teduccio di Napoli), l’imprenditrice napoletana che ha lottato contro la camorra rifiutandosi di pagare il pizzo, la cui storia è al centro, proprio in questi giorni, di una fiction televisiva che ne ripercorre la vicenda, e Maria Teresa Morano, coordinatrice regionale delle Associazioni antiracket della Calabria.

Google+
© Riproduzione Riservata