• Google+
  • Commenta
26 marzo 2008

Insubria: il recupero del lago di Varese

“Il nostro lago” è il nome che si è dato ad un incontro che si terrà il 28 di questo mese, organizzato dall’Università del“Il nostro lago” è il nome che si è dato ad un incontro che si terrà il 28 di questo mese, organizzato dall’Università dell’Insubria in collaborazione con l’associazione culturale Il Sarisc e Roda Srl, si parlerà di come recuperare il lago di Varese. Il seminario è aperto ai cittadini, alle istituzioni, ai pescatori e ha come scopo primario quello di informare su ciò che è stato fatto e ciò che si dovrà fare per proteggere e recuperare un bene così prezioso per la comunità. Relatori saranno il prof. Marco Saroglia, presidente del Centro di Ricerche sul Lago di Varese e le Risorse Ambientali Locali e il prof. Giovanni Bernardini, direttore del Dipartimento di Biotecnologie e Scienze Molecolari. L’Università è coinvolta in questo lavoro non solo con il Dipartimento di Biotecnologie e Scienze Molecolari ma anche con il Centro per le Ricerche sul Lago di Varese e varie Unità Operative e Laboratori utilizzate in progetti di studio incentrati sul territorio, con ricerche sul lago e sul persico reale. Da molti anni, sul lago, sono in corso monitoraggi e ricerche sui problemi specifici, tanto che la quantità di dati a disposizione è tale da poter essere utilizzata dalle Amministrazioni locali per migliorare le condizioni di gestione. Alcune ricerche sono state in parte sostenute dall’Assessorato Caccia e Pesca della Provincia da Varese Europea e da un più consistente progetto finanziato dall’Assessorato per l’Agricoltura della Regione Lombardia.

Google+
© Riproduzione Riservata