• Google+
  • Commenta
3 marzo 2008

Parma: convegno e mostra “Carrara, il marmo nella storia”

Giovedì 6 marzo, alle ore 10,30, presso il Dipartimento di Scienze della Terra al Campus universitario dell’Ateneo, in via G. P. Usberti, 157/A, in ocGiovedì 6 marzo, alle ore 10,30, presso il Dipartimento di Scienze della Terra al Campus universitario dell’Ateneo, in via G. P. Usberti, 157/A, in occasione dell’Anno Internazionale del Pianeta Terra e all’interno della XVIII Settimana della Cultura Scientifica, si terrà un convegno per l’inaugurazione della mostra “Carrara, il Marmo nella Storia”.

Dopo i saluti del Rettore Gino Ferretti e della Prof.ssa Silvia Iaccarino, Direttore del Dipartimento di Scienze della Terra, al mattino sono previsti gli interventi di Giancarlo Molli (Università di Pisa), Paolo Orlandi (Università di Pisa) e Gianfranco Di Battistini (Università di Parma), mentre al pomeriggio parleranno Gianni F.M.A. Royer Carfagni (Università di Parma), Francesco Barocelli (Università di Parma) e Cinzia Parnigoni (Restauratrice, Milano).

La mostra, visitabile fino al 31 maggio 2008, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16, è stata realizzata dal Politecnico Federale di Zurigo, dove è stata esposta nella primavera del 2006, in collaborazione con l’Università di Parma, l’Università di Pisa e con l’Internazionale Marmi e Macchine di Carrara, e intende celebrare questa roccia che, formatasi nelle Alpi Apuane milioni di anni fa, ha conquistato il mondo come prezioso materiale da costruzione e per la realizzazione di opere d’arte.

I temi trattati nei 22 pannelli non riguardano solo l’origine geologica della roccia, lo sfruttamento storico delle cave e gli attuali distretti estrattivi, ma spaziano dalla applicazione del marmo nell’arte, nell’architettura e nell’industria fino alla sua storia più “recente” che risale al tempo degli Etruschi. Verranno inoltre esposti campioni dei diversi tipi di marmo di Carrara attualmente estratti dalle cave.

Per informazioni è possibile chiamare il numero 0521 905326.

Google+
© Riproduzione Riservata