• Google+
  • Commenta
19 giugno 2008

A Pisa convegno internazionale sulla Parassitologia dal 18 al 21 giugno

È cominciato ieri a Pisa il XXV Congresso Nazionale della Società Italiana di Parassitologia, evento che si protrarrà fino al 21 giugno È cominciato ieri a Pisa il XXV Congresso Nazionale della Società Italiana di Parassitologia, evento che si protrarrà fino al 21 giugno e che vedrà riuniti circa duecento parassitologi provenienti sia dall’Italia che dall’estero. Sarà presieduto dal professor Fabrizio Bruschi, docente presso il dipartimento di Patologia sperimentale dell’Università di Pisa, e coadiuvato dalla vicepresidente Francesca Mancianti, professoressa al dipartimento di Patologia animale del nostro Ateneo.
Bruschi ha così commentato la disciplina in questione: “La Parassitologia è una scienza affascinante: ci permette di studiare a 360 gradi gli sviluppi di forme parassitarie non solo locali, ma soprattutto provenienti dai Paesi in via di sviluppo, quelli cioè con la più alta concentrazione di zone endemiche. Il Congresso sarà l’occasione per presentare ufficialmente il neocostituito gruppo di Paleo-Parassitologia, uno dei pochi nel nostro paese, e sicuramente quello più impegnato in una costante ricerca di parassitosi, spesso datate anche di migliaia di anni. I parassiti infatti hanno il vantaggio di potersi conservare a lungo nel tempo, ed è possibile analizzarli, con metodiche non troppo sofisticate, anche a distanza di secoli.”
Per quanto riguarda più specificatamente il programma, dopo la giornata di apertura interverranno ilprofessor Gianfranco Del Prete dell’Università di Firenze, e il dottor Edoardo Pozio, dell’Istituto Superiore di Sanità con due letture magistrali; il giorno successivo si terrà invece invece un simposio sulla toxoplasmosi con interventi del professor J. Montoya (sulla zoonosi protozoaria) e il professor Candolfi (sulle prospettive di vaccinazione); si prosegue il 20 giugno con due simposi, uno sulle infezioni micotiche da Malassezia e uno sulle zanzare tigre Aedes albopictus, studiata in quanto portatrice dei virus Chikungunya e Dengue. Infine, nell’ultima giornata di sabato 21 verrà presentato il Network Italiano sulla Malaria, di recente costituzione.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy