• Google+
  • Commenta
28 agosto 2008

Secchioni? No, eroi scolastici! ecco chi sono

Secchioni? No, eroi scolastici!

Ammettiamolo… un po’ per svogliatezza un po’ per mancanza di tempo o anche, inutile negarlo, per effettiva incapacità, ma chiunque, almeno una volta nella vita, ha copiato un compito dal compagno più preparato.

Un peccato veniale, una mossa di sopravvivenza e niente più?

Sbagliato dietro potrebbe esserci ben altro.

Già perché in realtà il copione di turno è una persona priva di personalità pavida, disonesta, ipocrita e tutt’altro che generosa…Esagerazioni? Probabilmente sì ma con basi scientifiche ben salde.

A sostenere la tesi dei secchioni non è infatti il secchione del primo banco stanco dell’amico copione ma una ricerca condotta da Sara Staats, Julie Hupp ed Heidi Wallace, ricercatrici di psicologia della Ohio State-Newark University.

La ricerca ha coinvolto due gruppi di studenti del campus americano, uno di 383 e l’altro di 73 elementi, cercando di valutare con interviste il grado di onestà e coraggio di ognuno. I ragazzi che dai questionari sono risultati più sensibili al prossimo e pronti ad affrontare la vita, erano anche quelli che non avevano copiato un solo compito nei 30 giorni precedenti.

La ricerca, presentata al meeting annuale dell’American Psychological Association boccia senza appello i copioni definendoli pavidi e poco onesti, convinti di vivere in un mondo di imbroglioni nel quale si riconoscono. Al contrario chi fa da sé, spesso definito secchione, è in realtà una persona ottimista, allegra e dotata di una forte personalità: la ricerca arriva a definirli “eroi scolastici”. Ma gli “academic heroes” made in USA rappresentano uno sparuto gruppo della popolazione scolastica; secondo recenti statistiche, infatti, circa l’80 % degli studenti dei college Usa copia.

La ricerca è stata accolta con interesse all’interno dell’università e il gruppo di ricercatori promette di approfondire i risultati ottenuti finora anche con l’intenzione di educare i ragazzi ad imparare a cavarsela con le proprie forze. Niente mezzucci dunque. E basta occhiatine sfuggenti al compito del vicino

Google+
© Riproduzione Riservata