• Google+
  • Commenta
20 maggio 2009

UniSa ospita il FRU 2009. Quando musica, comunicazione e web radio si incontrano

Dopo gli straordinari successi riscossi a Padova nel 2007 e a Catania l’anno scorso il FRU, Festival delle Radio Universitarie approda all’Università degli studi di Salerno nei giorni 21 e 22 Maggio.  Due giorni di spettacolo, musica, convegni, work shop, trasmissioni radiofoniche in diretta via web animeranno il campus, che diventa sede per la prima volta di questo evento di rilievo nazionale.  Organizzato dall’Associazione RAD.UNI, l’associazione culturale che riunisce operatori radiofonici universitari e promosso dall’associazione UNIS@UND, il FRU nasce per promuovere la cultura dell’incontro e della contaminazione, sfruttando le potenzialità della tecnologia nell’ambito della comunicazione radiofonica.

Propri l’Unisa sarà il campus ove quest’anno la radio con le sue nuove modalità di “fare radio” si mostrerà “nuda e cruda” confermando quanto ancora oggi, nonostante il condizionamento forte di una “società d’immagini”, la radio riesca a essere un grande strumento d’intrattenimento ma soprattutto un grande mezzo di comunicazione e di scambio. A essere protagoniste della manifestazione, in particolare saranno le web radio: circa trentacinque radio di Ateneo vi parteciperanno (Radio Bocconi, Radio Cà Foscari, Radio Tor Vergata, Radio Luiss, Radio Sapienza per citarne solo alcune), oltre alle eccellenze della comunicazione nazionale pubblica e privata. A confermare la rilevanza nazionale dell’evento, il FRU nasce con il partenariato di grandi realtà mediatiche come RAI, Radio Deejay e LA7 e dalla sponsorizzazione di grandi aziende: TELECOM Italia, UNICREDIT Banca di Roma, CANON, CISCO, Pastificio ANTONIO AMATO. L’evento fruisce, inoltre, del Patrocinio istituzionale di: Parlamento Europeo, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l Ministero della Gioventù, CRUI (conferenza dei rettori), Regione Campania, Provincia di Salerno e Avellino, Comuni di Salerno, Avellino, Mercato San Severino, Fisciano, Ordine Nazionale dei Giornalisti, AICUN (Associazione italiana Comunicatori Universitari), ADISU Salerno, Fondazione Universitaria Salerno. Il FRU si articolerà in due appuntamenti “full day”: incontri, convegni, riflessioni, dibattiti, trasmissioni radiofoniche in diretta e soprattutto tanta musica e sano divertimento saranno garantiti a tutti i partecipanti per tutte e due le giornate. Il FRU aprirà ufficialmente i “lavori” il 21 alle ore 10. 30 in Aula Magna con l’ Assemblea Nazionale RAD.UNI, dove,  inoltre, saranno presentati il volume “Radio Education” e il progetto “Ustation”.

La giornata continuerà con un’insolita pausa pranzo: Coro Pop di Unisa & 30 in Tango animeranno la sala della mensa del campus. Nel frattempo spettacoli musicali, dirette radiofoniche, intermezzi sperimentali si susseguiranno senza sosta. È per le 15.00 fino alle 16.30 il grande appuntamento con la diretta dal Campus di una delle radio più seguite e amate d’Italia: Radio Deejay con il programma Tropical Pizza presentato da Nikki. Subito dopo la comunità del Podcasting indipendente italiano incontrerà RAD.UNI per un dibattito-sfida destinato a cambiare il web. Alle 21.00 il concerto dei Blues Brothes Reloaded e dell’ Orchestra Jazz dell’Università di Salerno presso Piazza Tempio di Pomona a Salerno. Altri grandi appuntamenti in scaletta per il secondo giorno che si aprirà con la conferenza dal titolo “Dove ci porta la tecnologia, dove stiamo spingendo la tecnologia?”.

A seguire un’altra pausa pranzo all’insegna della musica: presso la mensa ad accompagnare i commensali durante il pasto i “Musicateneo Funky Sistem”, in concomitanza, tante dirette radiofoniche no stop. Alle 16.30 presso l’Aula Magna un altro interessante incontro sul tema “Un mondo di contenuti, i contenuti di un mondo?” con la partecipazione di Filippo Gasparro (Direttore Comunicazione SIAE), Michele Gulinucci (Direttore Marketing RadioRai), Fernando Mantovani (Direttore del settore multimedia Gruppo Feltrinelli) e tante altre personalità di rilievo nell’ambito della musica e della comunicazione. Durante il convegno, inoltre, interverranno in diretta via internet Max Gazzè e i Subsonica. La serata, di nuovo in piazza Tempio di Pomona, sarà animata a partire dalle 21.00 dalle varie band selezionate dall’organizzazione FRU09.


Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata