• Google+
  • Commenta
29 marzo 2010

L’UNIVERSITà DI SALERNO APRE I CANTIERI

L’università di Salerno ha in progetto 240 nuovi posti letto destinati a studenti con problemi di alloggi che si aggiungono alle 282 residenze inaugurate lo scorso novembre.
Per l’apertura del “cantiere” sono stati finanziati 10 milioni di euro dalla Regione Campania e 9 dal ministero dell’Università e della Ricerca in base alla legge 388/2000 per ampliare l’offerta abitativa degli studenti e porre fine al costume dei fitti in nero.
A gestire le nuove strutture è l’Adisu, Azienda per il diritto allo studio Universitario, presieduta da caterina Miraglia, professoressa ordinaria di Istituzioni di Diritto Privato.
Il progetto prevede due edifici da cinque piani e un terzo da due: 116 studenti potranno usufruire di minialloggi, altri 124 saranno sistemati in 62 miniappartamenti che saranno completati entro il 2012.
Oltre ad offrire connessioni a internet sia in Lan che in WiFi, gli edifici in costruzione ospiteranno biblioteca, sala musica, caffetteria, palestra e minimarket.

Google+
© Riproduzione Riservata