• Google+
  • Commenta
18 gennaio 2011

Catania: Convegno nazionale sull’importanza della conoscenza delle lingue straniere

Gli studenti appena usciti dalle scuole superiori scelgono sempre più di iscriversi nelle facoltà di Area Linguistica: nel 2009/2010 la percentuale degli iscritti è passata dal 22.94% al 24.92% all’interno dell’Area Umanistica; nonostante la grande richiesta l’Italia è agli ultimi posti in Europa per quel che riguarda le competenze linguistiche dei propri laureati. Sarà questo uno dei temi centrali del Convegno nazionale «La facoltà di capire il mondo», che avrà luogo lunedì 24 gennaio nell’Auditorium “Giancarlo De Carlo” dell’ex Monastero dei Benedettini (piazza Dante 32, Catania) a partire dalle 9.30. Organizzato dalla Facoltà di Lingue e letterature straniere di Catania, la giornata di studi coinvolgerà non soltanto il mondo universitario ma anche quello della scuola, della cultura, dell’impresa e della politica.

Si comincerà alle 9,30 con un tavolo di discussione che analizzerà la situazione dell’insegnamento scolastico e universitario delle lingue a Catania per potersi confrontare con la situazione nazionale. Gli ospiti interverranno su diverse tematiche che riguarderanno la formazione e la funzione degli esperti linguistici, la mobilità studentesca nel piano Erasmus e l’internazionalizzazione degli studi, l’insegnamento della lingua italiana per gli studenti stranieri e l’importanza delle Facoltà di Lingue straniere nell’ambito universitario.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15, si affronteranno le problematiche che gli esperti linguistici affrontano nel proprio lavoro. Si darà spazio ad un dibattito nel quale si confronteranno le diverse realtà ed esperienze. Si cercherà di creare un Coordinamento per l’organizzazione di seminari di aggiornamento sulla glottodidattica, un Osservatorio permanente sullo stato dell’insegnamento delle lingue e delle culture moderne nell’area metropolitana catanese.

La discussione continuerà coinvolgendo diversi ambiti della società: si darà spazio alle opinioni di politici, sindacati, mondo della cultura e dell’impresa che permetteranno di avere un quadro più preciso sulla condizione lavorativa di un laureato in Lingue e culture moderne

A chiudere la giornata di incontri sarà il concerto dell’Orchestra Giovanile Bellini dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Catania, che eseguirà musiche di Richard Strauss e Wolfgang Amadeus Mozart.

Il Convegno Nazionale «La facoltà di capire il mondo» è patrocinato dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Consejería de Educación. Embajada de España di Roma, Istituto Cervantes di Palermo, Goethe Institut Italia, Ambasciata Britannica Roma. Collaborano all’evento il Dipartimento di Filologia Moderna – Università degli Studi di Catania, Ufficio Scolastico Provinciale di Catania, Società Dante Alighieri Catania, Dante Alighieri – Comitato “Paolo Mario Sipala” di Siracusa, Deutscher Akademischer Austausch Dienst (DAAD), Alliance Française, British Council, Tesol, ACIT Catania, AISPI scuola, ANILS, Consolato Onorario tedesco di Messina, Consolato Onorario di Spagna di Catania, Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy