• Google+
  • Commenta
20 Maggio 2011

Bologna: due serate all’insegna della musica e dello spettacolo

Si è conclusa ieri l’iniziativa made in Bologna “Campus by night 2011”, una manifestazione culturale di 2 giorni che ha unito musica, arte, gastronomia, mostre, spettacoli, conferenze e molto altro ancora. La festa più attesa dagli universitari quest’anno aveva il titolo “Però hai messo un diamante dentro al mio cuore, che brilla brilla quando lo espongo al sole”; titolo con il quale l’attore Pietro Sarubbi si è confrontato ieri alle 19.

L’appuntamento annuale è cominciato mercoledì 18 maggio alle 18, con la presentazione di tutte le attività che si sarebbero svolte. E ce n’era veramente per tutti i gusti: Campus by night, da sempre occasione di dibattito sull’attualità, ha offerto degustazioni, esibizioni di giovani gruppi universitari, tre mostre, sei conferenze e perfino un torneo sportivo. Il tutto in Piazza Scaravilli e in generale in via Zamboni, cuore universitario della città.

Le tre mostre , presenti entrambi i giorni dalle 17 alle 24, riguardavano: la cappella degli Scrovegni di Giotto- organizzata dagli studenti di Lettere; la crisi economica –frutto del lavoro degli studenti di Economia; infine, “la Sentinella”. Quest’ultima era una mostra di giudizio sull’attualità nella quale si proponevano degli articoli, della stampa italiana e non, introdotti da una domanda per far riflettere il lettore.

E’ dal 2000 che ogni anno si svolge “Campus by night” e il suo successo non sembra affatto scemare, anzi: nelle scorse sere si è riversata in via Zamboni gran parte della gioventù bolognese, che ha quindi apprezzato molto l’iniziativa organizzata dallo Student Office in collaborazione con l’Associazione Onlus The Crew.

Eleonora Lena

Google+
© Riproduzione Riservata