• Google+
  • Commenta
22 ottobre 2011

22 ottobre: concerto Band emergenti edison al ROCK ‘N’ ROLL di Milano

LE BAND EMERGENTI DI EDISON-CHANGE THE MUSIC IN TOUR AL ROCK ‘N’ ROLL DI MILANO

In Lombardia si sono svolti circa 5.070 eventi musicali nel 2010 producendo oltre 300.000 tonnellate di CO2. Un concerto green taglierebbe le emissioni di CO2 del 75%.

Milano 17 ottobre 2011 – La musica giovane di Edison-Change the Music arriva a Milano con una serata dedicata alle band emergenti. Domani sera 22 ottobre (ore 21,30) al Rock ‘n’ Roll (via G. Bruschetti 11) suoneranno le band finaliste del contest Edison: Denimor (Torino), Moseek (Roma), Musicanti di Grema (Parma), Betta Blues Society (Pisa) e Crystal Crash (Firenze). L’ingresso è gratuito.

Edison-Change the Music è il primo progetto italiano per sviluppare la sostenibilità ambientale nella musica. L’obiettivo di Edison è quello di ottenere risultati concreti e misurabili in termini di risparmio energetico e riduzione dell’impatto ambientale attraverso la musica e tutte le sue manifestazioni. Il progetto coinvolge tutti gli ambiti di attività nel settore musicale: dall’organizzazione degli eventi, alla logistica e mobilità nei luoghi di esibizione, fino alla gestione dei rifiuti.

Il Contest ha visto la partecipazione di 720 band emergenti da tutta Italia (non ancora impegnate da un contratto discografico) che sono state suddivise in 3 categorie: Rock/Metal/Punk; Pop/Etno-Pop/Raggae Elettronica/R&B/Rap/Black. Le selezioni delle band sono state curate da Franco Mussida di CPM Music Institute e per ogni categoria sono state selezionate 3 band finaliste. Edison Change the Music permette alle 9 band complessive di esibirsi live per farsi conoscere all’interno di importanti locali nelle principali città italiane. Dopo Milano la prossima tappa sarà Roma al Contestaccio il 25 e 25 ottobre. Dopo il mini-tour si riunirà la Giuria composta da importanti esponenti del mondo della musica che proclamerà i 3 vincitori (1 band per ciascuna categoria). Le 3 band vincitrici suoneranno come opening band all’interno di importanti rassegne musicali e live tour organizzate su tutto il territorio nazionale. I big della musica con cui si esibiranno le 3 band verranno scelti anche in base al loro genere musicale. Ci sarà inoltre un Premio Speciale della Critica assegnato da Rockit: in palio la possibilità di suonare a Londra in un locale per emergenti. Maggiori infor: www.edisonchangethemusic.it

Attraverso molteplici iniziative – Contest per band emergenti, Osservatorio ambiente e musica in Italia e le community sui social media – il progetto ha raccolto l’adesione di un ampio gruppo di operatori, case discografiche, organizzatori di eventi, promoter musicali e importanti artisti tra cui Piero Pelù; Elio e le Storie Tese; Enrico Ruggeri; Max Gazzé; Franco Mussida (CPM Music Institute); Elena Di Cioccio; Federica Gentile (Radio 2); Nick The Nightfly (Radio Montecarlo) ; Omar Pedrini (ex Timoria).

Per ogni evento musicale di piccole-medie dimensioni (circa 600 persone), un approccio sostenibile (utilizzo di energia da fonti rinnovabili per gli impianti elettrici e di illuminazione, trasporto pubblico invece dello spostamento in autovettura personale, materiale promozionale su carta riciclata e raccolta differenziata) può ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 75% passando da emissioni medie di 789 tonnellate di CO2 a circa 175.

Nella regione Lombardia si sono svolti circa 5.070 eventi musicali nel 2010 (4.670 nel 2009) producendo oltre 300.000 tonnellate di CO2 rispetto alle 288.148 del 2009. Seppur la Lombardia, con gli eventi musicali che ha ospitato, abbia generato la maggior quantità di anidride carbonica, è anche quella più green perché impegnata nell’adozione di soluzioni di taglio delle emissioni ed efficienza energetica. Più della metà dei concerti sono stati infatti organizzati con misure ecosostenibili facendo calare di circa il 13% le emissioni inquinanti associate a ciascun evento.

Le misure più adottate sono state la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, la maggior incentivazione di utilizzo dei trasporti pubblici e la miglior gestione dei rifiuti. La Regione Lombardia ha aumentato negli ultimi anni la sensibilità ambientale negli eventi musicali seguendo da vicino i progressi fatti dalla Lombardia. Ben posizionate anche il Piemonte, la Toscana, la Puglia e l’Emilia Romagna che hanno forti margini di miglioramento nella riduzione delle emissioni nei concerti.

Google+
© Riproduzione Riservata