• Google+
  • Commenta
24 novembre 2011

Recensione scheda tecnica di Tower Heist – Colpo ad alto livello

Il nuovo film di bens Tiller e Eddie Murphy in uscita questo venerdìJosh (Ben StillerTi presento i miei, Zoolander, Una notte al museo) lavora come amministratore nella Torre, uno dei più prestigiosi condomini di Manhattan. Sa come soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti dell’albergo, in particolare ha istaurato un ottimo rapporto con il proprietario dello stabile (Alan AldaThe Aviator) che possiede una lussuosissima suite all’ultimo piano. Quale brutta sorpresa sarà per Josh scoprire che questo distinto uomo d’affari sia in realtà un truffatore che ha defraudato il fondo pensione non solo di Josh, ma anche di tutti gli altri dipendenti dello stabile. Josh saprà reagire a questa situazione cercando di truffare il truffatore con la complicità di improbabili maramaldi reclutati tra il suo vecchio quartiere come il topo d’appartamento Slide, (Eddie MurphyBeverly Hills Cop, Il Professore Matto, Il Bambino d’oro) suoi dipendenti: l’ascensorista Richy Malloy (Michael PenaMillion Dollar Baby,Babel, Shooter) e il receptionist Cole Howard (Casey Affleck Ocean’s Eleven, L’Assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, The killer Inside Me) e ex inquilini dell’albergo ormai in rovina come Chase Fitzhugh (Mattew Broderick – Wargames, Godzilla).

Leggendo il cast di questo film tutti, ma proprio tutti si aspetterebbero una commedia in cui ben Stiller fa quello che gli ha dato il successo in questi ultimi anni, ossia facce divertentissime e mezze istupidite dopo aver subito l’ennesima situazione assurda che capita nella sua vita, il tutto impreziosito dalla presenza di Eddie Murphy come co-protagonista di comicità. In realtà non è così, e non che questo sia un male attenzione, perchè nel film si ride comunque e in molte scene anche di gusto, tralasciando per una volta tutti gli stereotipi comici che oramai attanagliano da anni la figura di Ben Stiller.

Il regista Brett Ratner (Rush Hour, Red Dragon, X-Man Conflitto finale) mette in scena un film nato da un’idea di Eddi Murphy risalente a molti anni prima, un gruppo di lavoratori defraudati dal proprio capo che per vendicarsi progettano un colpo ai danni di chi li ha truffati. Con il tempo il film ha preso la sua forma attuale divenendo un prodotto con molti legami con la situazione di oggi negli USA, dove sono assurte agli onori della cronaca figure come Bernie Maddof, che ha ripulito le tasche di milioni di risparmiatori americani. Ne risulta un film d’attualità divertente e vivace che ammicca molto alla trilogia di Ocean di Steven Soderbergh (lo sceneggiatore Ted Griffin è lo stesso di Ocean’s Eleven) e un pochino anche al nostro Monicelli de I Soliti Ignoti.

Brett Ratner voleva mischiare divertimento e azione, cosa che gli è riuscita molto bene in altri suoi film, come la trilogia Rush Hour, in Tower Heist il mix riesce un pochino meno ma non significa che il film abbia fallito, sicuramente lo spettatore sarà coinvolto dalle vicende che capitano al curioso gruppo di ladri assemblato quasi per caso con l’intento di fare scontare allo squalo della finanza le sue innumerevoli colpe, e di certo tiferà spudoratamente per Ben Stiller e soci che rappresentano un gruppo di persone che, nel tentativo di far valere i propri diritti, con la propria goffaggine e imbranataggine, assicureranno un’ora e mezza di sano divertimento.

Scheda tecnica

USCITA: 25 novembre 2011 REGIA: Brett Ratner SCENEGGIATURA: Ted Griffin, Jeff Nathanson FOTOGRAFIA: Dante Spinotti MONTAGGIO: Mark Helfrich MUSICHE: Christophe Beck PRODUZIONE: Universal Pictures, Immagine Entertainment DISTRIBUZIONE: Universal Pictures PAESE: USA GENERE: Commedia DURATA: 104 min

CAST: Ben Stiller, Eddie Murphy, Casey Affleck, Alan Alda, Matthew Broderick, Téa Leoni, Michael Peña, Gabourey Sidibe

Francesco Tamburrino

Google+
© Riproduzione Riservata