• Google+
  • Commenta
3 dicembre 2011

Pagella sul telefonino

Il colosso delle telecomunicazioni Nokia, nei giorni scorsi, ha premiato tre studentesse dell’Università di Foggia per il progetto E-School.

NUP, acronimo di Nokia University Program, è nato nel 2003 per permettere agli studenti universitari di avvalersi di un nuovo canale di comunicazione a metà strada fra impresa ed Università, in modo da sperimentare un vero e concreto approccio con il mercato del lavoro.

Tale progetto prevedeva l’ideazione di un’applicazione per smartphone e la realizzazione di un business plan per sostenerne il lancio.

Così è nato E-school, il quale permetterà a genitori e studenti di controllare non solo le assenze, ma di monitorare l’andamento scolastico. Insomma, una sorta di pagella sul telefonino.

A detta delle vincitrici il progetto E-school è un’applicazione trasversale, che unisce in sé tutti gli attori del mondo scolastico con un servizio che, senza dubbio, ne snellirà le attività.
L’idea nasce dalla presa di coscienza che molto spesso le relazioni interpersonali che caratterizzano la vita scolastica danneggiano l’attività didattica, riducendone lo spazio. Le ideatrici auspicano, quindi, che con quest’applicazione si guadegnerà molto tempo utile per svolgere altre attività curriculari.

Quest’anno il NUP ha visto la partecipazione di una cinquantina di atenei e il piccolo ateneo pugliese ha avuto la meglio sbaragliando la concorrenza di grani università come Roma, Milano e Napoli.
L’università di Foggia ha partecipato al progetto bandito da Nokia in quanto proposta di project work all’interno del corso di Marketing Strategico della facoltà di Economia.

A partire da quest’anno Nokia finanzierà non solo il progetto vincitore, ma anche i lavori secondi e terzi classificati, quali My Car, progetto napoletano che prevede un’applicazione per i proprietari di un’auto con lo scopo di semplificare e facilitare le pratiche burocratiche relative alla gestione e all’aministrazione di una macchina.

Teresa Sacco

Google+
© Riproduzione Riservata