• Google+
  • Commenta
10 gennaio 2012

Feste in archivio: è ora di disintossicarsi!

Bombardamenti di pandori e panettoni, pranzi e cene all’insegna di prelibatezze. Bombardamenti di pandori e panettoni, pranzi e cene all’insegna di prelibatezze.

Le feste sono pronte a lasciarci in eredità qualche chilo di troppo, gonfiore e senso di pesantezza. Niente paura, è più che comprensibile in quanto gli stravizi delle tavole imbandite hanno sovraccaricato l’organismo di calorie e cibi meno sani.

L’importante è adottare le giuste contromisure per depurarsi mettendo in pratica alcuni accorgimenti in grado di limitare gli eccessi, riacquistare la linea magari senza digiuni forzati e ripulire l’organismo. Il concetto generale è quello di eliminare i cibi elaborati assunti con frequenza durante le feste. Un suggerimento per chi ha esagerato è quello di ridurre per tre giorni il consumo di carboidrati, quindi niente pasta, pane, riso e patate. Piuttosto cogliamo l’occasione per preparare un bel minestrone.

Meglio non utilizzare troppo sale durante la cottura, come pure evitare i cibi conservati già pronti. Inoltre è necessario mangiare molta frutta e verdura per depurarsi dalle tossine in eccesso e liberare l’intestino dalle scorie, nonché reidratare il corpo. I vegetali più indicati sono gli ortaggi della famiglia delle crucifere (cavolfiori, broccoli, cavolo, verza, ravanello) ricchi di vitamina C e composti antiossidanti, sali minerali ed oligoelementi tra cui il ferro. Anche l’apporto di cereali non dovrà mancare in quanto costituiscono dei veri e propri sostenitori dell’attività del fegato.

Carne e pesce dovranno essere magri ed in piccole dosi ; per quel che concerne l’olio è preferibile quello extravergine di oliva ma sempre nei limiti. Così facendo si andrà a riequilibrare il bilancio di calorie che sono state assunte in eccesso nei giorni precedenti. Un‘altra buona regola è quella di consumare un po’ di frutta secca al giorno, ad esempio un pugno di noci che contengono grassi polinsaturi, i quali combattono i danni causati dalle reazioni ossidative conseguenti al circolo di grassi. Un ruolo importante nell’ambito del processo di depurazione dell’organismo lo svolgono anche una buona tisana ed il thè verde.

Tutto ciò dovrebbe consentire nel giro di qualche giorno di eliminare quell’antipatico senso di gonfiore nonché di spossatezza. Naturalmente è altrettanto fondamentale, nei giorni a seguire, attenersi ad un corretto stile alimentare ; se poi abbinassimo anche una costante attività fisica (una passeggiata quotidiana è più che consigliata), i chili di troppo messi durante le feste, presto saranno solo un ricordo.

Andrea Cioffi

Biologo – Nutrizionista

Google+
© Riproduzione Riservata