• Google+
  • Commenta
23 marzo 2012

Biciclette passano con il rosso, accade in Francia a Parigi

Biciclette passano con il rosso
Biciclette passano con il rosso

Biciclette passano con il rosso

Le biciclette passano con il rosso in Francia. ecco perchè.

La rivolta delle biciclette arriva dalla Francia, dove i ciclisti sono riusciti ad ottenere la rivincita più ambita sulle macchine.

Hanno di fatto conquistato il diritto di passare con il rosso in mancanza di pedoni o di mezzi in avvicinamento.

La modifica alla norma verrà apportata in modo provvisorio solo per la parte est della città di Parigi e per un numero ristretto di incroci; se la sperimentazione avrà successo, allora potrà essere ampliata ed applicata ai restati incroci.

Con questo emendamento con il quale le biciclette passano con il rosso, la capitale francese vuole cercare di incentivare la circolazione di biciclette a discapito dei veicoli che affollano le strade cittadine, aumentando non solo il traffico, ma anche l’inquinamento e di conseguenza la salute; oltre che per aumentare la sicurezza.

Ovviamente in caso di incidente stradale il ciclista resterebbe il responsabile, e qui si apre la diatriba proposta dal Times. Il quotidiano inglese si è infatti votato all’integrazione di un patentino per ciclisti, così da verificarne le conoscenze sul codice della strada e sul comportamento da tenere al fine di compromettere la sicurezza di nessuno. E’ da notare come l’irresponsabilità sia la prima causa di incidente, e non sempre per colpa degli automobilisti, a cominciare da manovre repentine, strade imboccate contromano e assenza di luci.

Importare la norma in Italia sembrerebbe superfluo, considerato che vige implicita nella mente di buona parte dei ciclisti nazionali. Nonostante ciò la sperimentazione gallica potrebbe apparire come un buon esempio per tutta Europa.

Google+
© Riproduzione Riservata