• Google+
  • Commenta
29 marzo 2012

Consegna diplomi per il Master di I livello in “Catalogazione Informatica per la Valorizzazione dei Beni Culturali”

Sarà un convegno ricco di interventi a suggellare la consegna dei diplomi agli iscritti alla quarta edizione del Master di I livello in “Catalogazione Informatica per la Valorizzazione dei Beni Culturali”.

La giornata conclusiva del Master di I livello in Catalogazione Informatica per la Valorizzazione dei Beni Culturali”, che si terrà venerdì 30 marzo 2012 alle ore 9.00 presso l’Aula Magna del Palazzo Rettorato (via Università 4) a Modena, sarà caratterizzata dalla presentazione del volumeCreatività cultura e creazione di valore. Incanto economy” di Irene Sanesi e Stefano Guidantoni. Sarà presente la stessa autrice, esperta di economia della cultura e Presidente della Commissione Nazionale Economia della Cultura dell’Unione Nazionale dei Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, che dialogherà con la giornalista Raffaella Quaquaro e con la prof.ssa Elena Corradini docente di Museologia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e Direttore del Master.

Il volume è a metà tra un manifesto culturale e un business plan e nasce da un lavoro per la redazione del piano industriale e di fattibilità volto a verificare le possibilità di sviluppo dell’idea Incanto ovvero di mettere insieme “realtà tipicamente creative, così come i centri commerciali assemblano l’offering dei consumi di massa, e quindi le gallerie d’arte, gli atelier di stilisti emergenti, i negozi di design, le residenze a tempo per giovani talenti, con il mondo delle professioni, dei servizi, della logistica e della comunicazione, in un melting pot produttivo ed esperienziale”come afferma la stessa Irene Senesi.

La giornata conclusiva sarà aperta dalla Direttrice del master prof.ssa Elena Corradini cui faranno seguito gli interventi dei rappresentanti delle istituzioni che hanno collaborato all’organizzazione e in particolare allo svolgimento.

Nel pomeriggio saranno presentate le attività di stage svolte dagli studenti diplomati del master alla presenza degli iscritti alla quinta edizione, che per il presente anno accademico, prevede anche una parte formativa dedicata all’accessibilità del patrimonio culturale “Catalogazione e accessibilità del patrimonio culturale: nuove tecnologie per la valorizzazione” in collaborazione con il Servizio di Accoglienza disabili di Unimore. Il master ha, infatti, lo scopo di formare professionisti esperti sia nella catalogazione e valorizzazione del patrimonio culturale, sia nell’accessibilità culturale intesa come la capacità di accedere per il maggior numero di persone possibile al patrimonio e all’informazione culturale ricorrendo alla funzionalità di alcuni sistemi o entità telematiche, in particolare a siti web, banche dati e biblioteche digitali, utilizzando tecnologie assistive.

 

Per tutte le informazioni sul programma della giornata consultare il sito www.cibec.unimore.it

 

Google+
© Riproduzione Riservata