• Google+
  • Commenta
14 marzo 2012

“Festival Carmelo Bene”, un tributo a 10 anni dalla morte

 

Prende il via giovedì 15 marzo il “Festival Carmelo Bene” presso il suggestivo scenario del Castello Aragonese di Otranto, in ricordo di uno dei più raffinati e complessi artisti italiani a dieci anni dalla sua morte.

Il tributo vedrà la proiezione di circa 50 ore di materiali audiovisivi sull’attività teatrale, cinematografica e televisiva di Bene ed una serie di incontri con studiosi, critici, colleghi ed amici sui vari aspetti dell’arte e della personalità del grande attore, regista e scrittore tanto osannato quanto discusso in vita e dopo la morte.

Di seguito il programma:

il 15 marzo e dal 28 aprile al 5 maggio a Otranto, promosso dal Comune;

dal 16 marzo al 30 giugno a Lecce, promosso dalla Provincia di Lecce;

dal 24 al 31 marzo a Bari nell’ambito del Bif&st, il Bari International Film Festival, promosso dalla Regione Puglia.

Il 15 marzo, primo giorno della manifestazione, sarà presentata ad Otranto, luogo in cui Bene visse i suoi ultimi anni, l’ inedita Lectura Dantis registrata nel 1997 nella sede Rai di Napoli per lo storico programma “Palcoscenico”. Il 30 giugno la chiusura della mostra di costumi di scena con arredi e libri di Bene, allestita nel Museo Provinciale di Lecce, concluderà il ricco programma del festival.

Le parole del sindaco di Otranto Luciano Cariddi ben esprimono lo spirito della rassegna culturale: “riteniamo doveroso, oltre che opportuno, recuperare, nei vari modi che sarà possibile, l’esperienza artistica di Carmelo Bene, affinché sul nostro territorio possa rigenerarsi quella passione e quella modernità che hanno fatto del maestro un emblema dell’avanguardia internazionale”.

L’ evento è reso possibile dalla collaborazione delle Teche RAI e della Cineteca Nazionale presso il Centro Sperimentale di Cinematografia.

Un particolare ringraziamento spetta a Raffaella Baracchi Bene, vedova di Carmelo Bene per il materiale messo a disposizione come quadri, libri ed oggetti personali dell’ artista.

Il programma dettagliato su:

http://www.comune.otranto.le.it


Google+
© Riproduzione Riservata