• Google+
  • Commenta
8 marzo 2012

La Cina pronta ad “invadere” l’ Italia

Un’onda di studenti cinesi sta per investire l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, attesi 175 ragazzi iscritti al Programma Marco Polo Turandot che seguiranno per sei mesi un corso intensivo di lingua italiana presso il Centro Linguistico dell’Ateneo. A doc per loro l’Ateneo modenese reggiano ha organizzato la presentazione del corso al Teatro Luciano Pavarotti venerdì 9 marzo, mentre martedì 12 marzo le porte del Comunale si apriranno loro in occasione dell’anteprima de “La Traviata”.

Modena presa d’assalto dagli studenti universitari cinesi che stanno per giungere in Italia nell’ambito del Progetto Marco Polo Turandot, un programma riguardante le arti, la musica ed il design che rende possibile agli studenti orientali l’iscrizione nelle Istituzioni accademiche italiane di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM).

Complessivamente gli studenti attesi sono 175 e nella nostra città frequenteranno un corso intensivo di lingua italiana della durata di sei mesi, presso il Centro Linguistico di Ateneo, al termine del quale, se avranno superato l’esame finale del corso, potranno iscriversi alle Accademie d’Arte od ai Conservatori di Musica italiani. Il corso di lingua italiana è offerto dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia in collaborazione con l’Università degli studi di Bologna ed intende portare gli studenti ai livelli di competenza linguistica B1/B2 del Quadro Comune di Riferimento per le Lingue.

Il programma didattico UNIMORE, predisposto per questi studenti, sarà presentato in una cornice tanto insolita quanto appropriata ovvero al Teatro Luciano Pavarotti di Modena nella giornata di venerdì 9 marzo 2012 alle ore 18.00. I ragazzi cinesi potranno così entrare subito in contatto non solo con il loro percorso formativo, bensì anche con la realtà musicale ed artistica che caratterizza in particolare le scelte di questi giovani amanti del mondo dell’arte e della musica.

Tra le novità del corso organizzato quest’anno dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia c’è che agli studenti nella giornata di martedì 13 marzo 2012 sarà offerta l’opportunità di poter seguire a porte chiuse l’anteprima de “La Traviata”, che andrà in scena il giorno successivo per il pubblico modenese.

Inoltre l’Ateneo modenese reggiano ha siglato un accordo con la Fondazione del Teatro Pavarotti che permetterà agli studenti del programma Marco Polo Turandot di poter usufruire di particolari sconti sull’acquisto dei biglietti per tutto il tempo della loro permanenza in città.

 

Google+
© Riproduzione Riservata