• Google+
  • Commenta
12 marzo 2012

L’Università degli studi di Pavia mangia il g(i)usto!

Mangio il g(i)usto. Pensare a ciò che c’è nel piatto: da dove arriva, come viene prodotto, cosa ci sta dietro.

E’ questa l’iniziativa proposta dall’Università degli Studi di Pavia, al fine di promuovere un consumo alimentare consapevole.

L’iniziativa, già in corso dal 5 marzo scorso, proseguirà fino al 16 marzo. L’Ateneo prevede l’inserimento dei prodotti tipici lombardi e la proposta di piatti della tradizione all’interno dei menù della mensa centrale.

In più, nei giorni 13 e 14 marzo, l’iniziativa prevede l’incontro con due specialiste del settore che terranno due seminari di approfondimento sul tema del cibo aperto agli studenti di tutte le facoltà.

A sposare il progetto saranno anche le Università degli Studi di Brescia, Milano Statale, Milano Bicocca e Milano IULM.

I seminari conclusivi si terranno:

Martedì 13 marzo alle ore 10,30, nell’Aula Foscolo Università di Pavia – Palazzo Centrale – Corso Strada Nuova, 65. Il seminario, “Mangiare per vivere, non vivere per mangiare”, sarà condotto dalla Dott.ssa Hellas Cena. A seguire il laboratorio del gusto a cura di ERSAF;

Mercoledì 14 marzo alle ore 10,30, nell’Aula Foscolo Università di Pavia – Palazzo Centrale – Corso Strada Nuova, 65. Il seminario, “Il tempo della tavola: rapporto uomo cibo, dalle origini all’età contemporanea”, sarà condotto dalla Dott.ssa Giovanna Turioni. A seguire il laboratorio del gusto a cura di ERSAF.

La partecipazione ai seminari è gratuita previa iscrizione all’indirizzo: http://www.ersaf.lombardia.it/servizi/eventi/cerca_fase03.aspx?ID=3077 

 

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata