• Google+
  • Commenta
5 marzo 2012

Università di Catanzaro: Mons. Zygmunt Zimowski alla Magna Graecia

In occasione delle iniziative inerenti la Giornata Mondiale del Malato, mercoledì 7 marzo 2012, a partire dalla ore 9.30 presso l’Aula Magna B del Corpo H del Campus universitario “Salvatore Venuta”,  interverranno alla giornata di studio promossa per l’occasione dall’Università Magna Graecia di Catanzaro due autorevoli rappresentanti della Santa Sede: Mons. Krzysztof Nykiel, Officiale della Congregazione della Dottrina della Fede e Consultore del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari, e Mons. Zygmunt Zimowski, Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale della Salute).

Mons. Zimowski terrà una “lectio magistralis” sul tema “La sofferenza nel Beato Giovanni Paolo II”; la “lectio” sarà preceduta dai saluti istituzionali del Rettore dell’Università Magna Graecia, Prof. Aldo Quattrone, e dall’introduzione di Mons. Nykiel su: “Il magistero del Pontefice Benedetto XVI sulla sofferenza”. Modererà i lavori il Dottor Giuseppe Soluri, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria.

Sarà l’occasione per una riflessione che coinvolge gli operatori sanitari, i pazienti, le famiglie per spiegare il senso e il significato profondo della sofferenza e del prendersi cura dei malati.

All’incontro seguirà una visita pastorale nei reparti del Policlinico universitario e nelle strutture dell’Ateneo; Mons. Zimowski, nell’occasione, benedirà le nuove strutture universitarie del Campus.

Alle ore 13.00 presso la Sala delle Segreterie Studenti del Corpo G del Campus universitario è previsto un incontro con i giornalisti a cui parteciperanno il Rettore Aldo Quattrone e Mons. Zygmunt Zimowski.

La giornata si concluderà, alle ore 17.00, presso il Corpo D del Campus universitario, con la Celebrazione Eucaristica per i malati e gli operatori sanitari; presiederà la celebrazione Mons. Zygmunt Zimowski; concelebreranno i cappellani delle strutture ospedaliere cittadine e dell’Università.

Per informazioni sull’organizzazione dell’iniziativa è possibile rivolgersi al Professor Stefano de Franciscis (cell. 337855466).

Google+
© Riproduzione Riservata