• Google+
  • Commenta
22 Maggio 2012

Architettura e musica tra cinquecento e settecento

Il “Rapporto tra architettura e musica tra il Cinquecento e il Settecento” sarà al centro del seminario dell’Università di Udine che si terrà giovedì 24 maggio, alle 17, nell’aula G del polo scientifico dell’Ateneo, in via delle Scienze 206 a Udine. L’incontro, aperto a tutti gli interessati, è organizzato dal corso di laurea in Architettura della facoltà di Ingegneria. A commento degli interventi verranno eseguiti brani musicali.

Interverranno: Francesco Amendolagine su “I sentieri interrotti tra musica e architettura (secolo XVI)”, Claudia Caffagni su “L’architettura ben temperata dei Riccati (secolo XVIII)”, Michele Moserle che parlerà sul tema “Renè Ouvrard: architetture harmonique (secolo XVII)”. Infine, Ruggero Ragonese e Francesco Amendolagine analizzeranno il ruolo del teatro veneziano “La Fenice (secolo XVIII-XIX)”. Nell’occasione sarà presentato il volume “Le architetture di Orfeo” (Gianpiero Casagrande editore, Lugano), curato da Francesco Amendolagine.

Google+
© Riproduzione Riservata