• Google+
  • Commenta
29 maggio 2012

Bollenti Spiriti Camp: giovani idee protagoniste a Lecce

“Un grande evento: non tanto per le dimensioni, ma per la pluralità di articolazione di molti eventi, per la qualità dei confronti, della messa in rete delle esperienze”. Così
Nicola Fratoianni, Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Puglia, intervenuto lunedì 28 maggio in conferenza stampa insieme al Governatore Nichi Vendola, ha descritto ciò che sarà il Bollenti Spiriti Camp 2012, previsto dal 31 maggio al 2 giugno presso le Manifatture Knos a Lecce.

L’iniziativa rientra nel programma – chiamato appunto “Bollenti Spiriti” – della Regione Puglia per le Politiche Giovanili, che vede tra gli altri progetti la possibilità di
finanziare le idee dei giovani pugliesi con un contributo fino a 25.000 €.

E le protagoniste del BS Camp saranno proprio queste idee, rigorosamente divise per aree tematiche: giovedì 31 sarà la Giornata del Territorio, dedicata, cioè, ai progetti che vanno dall’agroalimentare allo sviluppo sostenibile, passando per la valorizzazione dei beni culturali; venerdì 1 giugno – Giornata della Conoscenza – si darà spazio a innovazione tecnologica, comunicazione, imprenditorialità; infine, sabato 2 giugno, a condurre la Giornata della Cittadinanza saranno argomenti quali inclusione sociale, infanzia, legalità, lavoro ma anche salute e benessere, e scambi internazionali.

Alla base dell’idea di Bollenti Spiriti non c’è solo la volontà di “rendere protagonisti i giovani in un contesto di innovazione”, come ha affermato Nichi Vendola, ma anche e
soprattutto la consapevolezza di quanto sia fondamentale, per la crescita del territorio e in periodi di crisi come quello attuale, un valore apparentemente estraneo alla
politica contemporanea, quale la condivisione: “Sul sito web di BS – precisa Fratoianni – da anni migliaia di giovani confrontano esperienze. Ed oggi con il Camp attiviamo
queste esperienze, le mettiamo in mostra, fertilizziamo le molteplici tracce offerte”.

Una energica fiducia nei confronti delle nuove leve pugliesi, insomma, nella precisa convinzione che, se ben incentivate, possono essere la determinante per una netta
inversione di marcia. Ne è convinto Vendola, che alla parola “giovani”, ne associa con forza altre due, “innovazione” e “solidarietà”. Tre termini che “vivranno nel Bollenti
Spiriti Camp di Lecce e per noi sono le uniche tre parole in grado di esorcizzare i fantasmi della crisi”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy