• Google+
  • Commenta
8 Maggio 2012

Convegno sul Servizio civile a Padova

Il Servizio Civile Nazionale è stato istituito, dopo la sospensione della leva obbligatoria, il 6 marzo 2001. Si svolge su base volontaria e, nello spirito, incarna uno dei doveri sanciti dall’articolo 52 della Costituzione, quello in cui “la difesa della Patria è sacro dovere dei cittadini”.

Questo dovere alla difesa, però è declinato in una maniera particolare cioè attraverso la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale, la promozione della solidarietà e cooperazione, la partecipazione alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione e, anche, alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte in enti ed amministrazioni operanti all’estero.

Il SCN è rivolto ai giovani tra i 18 e i 28 anni, senza distinzione di sesso. In questo ambito, l’Università di Padova dal 2002 ha sviluppato oltre 70 progetti che hanno coinvolto più di 700 volontari.

Domani, mercoledì 9 maggio alle ore 9.30 in Aula Magna di Palazzo Bo, via VIII febbraio a Padova, si terrà il convegno dal titolo “Il Servizio Civile Nazionale: un’esperienza di valore. Quale futuro?” organizzato dall’Università degli Studi di Padova. Dopo i saluti di Giuseppe Zaccaria, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Padova, Claudio Piron, Assessore Comune di Padova – Politiche Giovanili, e Remo Sernagiotto, Assessore Regione Veneto – Politiche Sociali, interverranno Benedetto Gui e Marco Mascia dell’Ateneo patavino e Ivo Lizzola dell’Università degli Studi di Bergamo coordinati da Paolo Della Rocca, Rappresentante Coordinamento Spontaneo Enti e Volontari (CSEV).

Alle 11.30 è prevista una tavola rotonda dal titolo “Il Servizio Civile nell’attuale contesto di crisi economica” a cui partecipano Federico Fauttilli, Capo dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, Diego Cipriani, Caritas Italiana, Giuseppe Benvegnù Pasini, Fondazione “E. Zancan” ONLUS, Licio Palazzini, Arci Servizio Civile – Consulta Nazionale per il Servizio Civile, Silvia Conforti, Rappresentanza Nazionale Giovani in Servizio Civile, e Vallì Giorio, Regione Veneto, moderati da Niccolò Gennaro, Rappresentante regionale dei volontari in Servizio Civile.

Nella serata, alle ore 21.00 ai Bastioni di Santa Croce di via Marghera sempre a  Padova, Luca Bassanese, già vincitore “Premio Recanati – Musicultura” e considerato uno tra i più importanti esponenti della scena Folk popolare italiana,  terrà un concerto di chiusura.

Google+
© Riproduzione Riservata