• Google+
  • Commenta
15 Maggio 2012

Costumi da bagno: istruzioni per l’uso

Con l’estate vien da sé la preoccupazione per il costume da bagno. Per le donne di tutto il mondo, il bikini è una sorta di “rito di iniziazione” all’estate, al quale nessuna può sottrarsi ed è così che prende il via quello sfrenato dimenarsi tra un negozio e l’altro in cerca del costume perfetto; quello che da una parte riesca a nascondere il difetto e dall’altra (miracolosamente) valorizzi le parti migliori del proprio corpo.

Le donne in sintesi non dovranno temere, poiché ci pensa la moda estate 2012. Essa energicamente  risponderà ad ogni esigenza, accontentando le vanità di ognuna. Innanzitutto il bikini deve essere coloratissimo, suggerire allegria, spensieratezza e quindi sarà necessario scartare e bandire dai propri armadi i toni smorti del nero, del grigio e del marrone. Il famoso “due pezzi” è il meglio che si possa indossare, anche se per quest’estate torna di moda il costume interno purchè molto sgambato.

La moda suggerisce inoltre dei triangoli o delle fasce per il seno abbinate a mutande “tie tanga” ossia quelle con l’allacciatura sui fianchi e per chi non ami particolarmente dei modelli di costume troppo “mini” potrà optare per costumi coprenti. Ma le novità non finiscono.

Ognuna ha diritto a vivere serenamente le giornate di sole in spiaggia o in piscina e per assicurare una giornata all’insegna del divertimento, sono stati ideati dei modelli di costume con degli accorgimenti particolari per tutte quelle donne che (ad esempio) mostrano troppo poco seno, per chi ha il busto corto, per chi è eccessivamente magra o addirittura per chi non si abbronza.

La moda insomma pensa a tutte le donne, specie a quelle che vivono male i loro difetti. Ecco allora, degli spunti guida per scegliere un bikini che calzi a pennello:

 

Google+
© Riproduzione Riservata